“#WomanNoCry”: l'iniziativa contro la violenza sulle donne al Museo Virtuale

La mostra spettacolo è organizzata dalla cooperativa sociale Galahad, nell'ambito del progetto "Ancora la speranza", in collaborazione con la Caritas Diocesana, il Cif, la Cometa del Sud e Salti in Mente

Museo Virtuale

“#WomanNoCry”: questo il titolo della promettente mostra-spettacolo volta a sensibilizzare la comunità tutta contro la violenza sulle donne. La cooperativa sociale Galahad, nell’ambito del progetto “Ancora la speranza” ed in collaborazione con la Caritas Diocesana, il Cif, la Cometa del Sud e Salti in Mente, nonché con il patrocinio della Fondazione Scuola Medica Salernitana, scende, infatti, in campo con una nuova iniziativa che coinvolge i ragazzi del Centro per la Legalità e numerosi talenti del territorio. Lunedì 29 febbraio, alle ore 18.15, presso il Museo Virtuale della Scuola Medica Salernitana di via Mercanti, ad attendere il pubblico, una carrellata di emozioni in musica e parole, sullo sfondo dell’esposizione pittorica a tema, a cura di Ferdinando Bove, Antonio Caroniti, Silvana Valese, Loredana Spirineo, Rosanna Gentile, Antonio Bramante e Maria Amendola. Tra i saluti istituzionali, quelli di Don Marco Russo, direttore della Caritas Diocesana e del consigliere comunale Nico Mazzeo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A coinvolgere i presenti, in particolare, il cantante Samson Isibor accompagnato alla chitarra dal giovanissimo Vincenzo Bisogno del Centro per la Legalità, protagonista, insieme a Sara Galdi, Alessandra Rossi, Jessica e Alessandra Amato, Andrea Bernabò, Isabella Graveling e Francesco Bove di uno sketch comico a cura dello stesso Centro gestito dalla cooperativa Galahad. Ad esibirsi, quindi, pure il talentuoso Manuel Fernandez e poi Massimo Santoro di Musikattiva insieme alla cantautrice Sara Magdalena e al brillante cantante Lamin Ceesay. Preziosa, inoltre, la testimonianza del Cif impegnato nell’ascolto e nell’aiuto di chi ha subito violenza. Non mancherà, infine, il nuovo spot progresso ideato e realizzato dai ragazzi del Centro per la Legalità. Una serata ricca di significati ed emozioni, da non perdere. Appuntamento, dunque, alle ore 18.15 di lunedì 29 febbraio 2016, presso il Museo Virtuale della Scuola Medica Salernitana. L’ingresso è gratuito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Richiamato per la mascherina abbassata, reagisce male: uomo bloccato a Salerno

  • Covid-19, sono 6 i nuovi casi positivi in Campania: 1 contagio ad Eboli

  • Covid-19, in lieve aumento i contagi nel salernitano: i dati provinciali

  • Covid-19, nuovo caso positivo a Battipaglia: l'appello della sindaca

  • Covid-19, altri 4 casi positivi in Campania: due sono a Cava de' Tirreni

  • Covid-19, ad Avellino spunta anche il virus di "Festa": il sindaco tra gli assembramenti incita la movida contro Salerno

Torna su
SalernoToday è in caricamento