Diciassette corsi professionalizzanti in Costiera: le opportunità

"Puntiamo con forza a formare le figure professionali sul territorio - ha spiegato Andrea Ferraioli, presidente del Distretto Turistico della Costiera Amalfitana - Siamo molto fieri del lavoro svolto in questi anni"

Andrea Ferraioli

Ben 17 corsi itineranti inizieranno dall'8 gennaio in Costiera. I corsi professionalizzanti, coinvolgeranno tutto il territorio e rappresenteranno, per i giovani, un'opportunità di entrare in contatto con grandi firme e realtà professionali.

Ecco il programma completo per il mese di gennaio

  • Da Gennaio a Marzo avranno luogo i Corsi di Spagnolo con Raffaella Gambardella ed quello di Inglese per Operatori Turistici con Ivana Irace
  • Dal 13 – 17 Gennaio presso il Centro Culturale Pane Praiano e dal 20 – 24 Gennaio presso la Proloco di Vietri sul Mare si terrà il corso “Food And Beverage Management” con il docente Massimo Porzio.
  • Dal 20 al 23 Gennaio presso il Centro Culturale Pane di Praiano partirà la quattro giorni dedicata al Web Marketing Turistico con il docente Giuseppe Arturo. L’obiettivo è quello di approfondire la moltitudine di possibilità che il web mette a disposizione dell’imprenditore del settore turistico, al fine di permettergli di comprendere i punti di forza e di debolezza di ogni singolo canale digitale. Il corso verterà principalmente sull’identificazione delle strategie ed i trend più performanti per la gestione dei Social Media, delle campagne AdWords, dell’email marketing e della SEO nel settore turistico ed alberghiero.
  • Il 27 Gennaio toccherà a Maiori con il Corso “L’albergo tra costi e ricavi”, docente Serena Furco.
  • Il 28 Gennaio, presso il Centro “Pane” di Praiano avrà luogo il corso “La Corrispondenza Alberghiera Efficace”, docente Agostino Piccolo.
  • Il 29 Gennaio ancora a Maiori un corso sulla Contabilità Analitica Generale.

Questi appuntamenti sono solo quelli del mese di gennaio. La formazione continuerà per i mesi di Febbraio e Marzo per concludersi il 25 Marzo con Michele Armano a Minori sul “Come Impostare un Menù di successo”. Un Piano Formativo completo, di alto profilo, con il coinvolgimento di professionisti del settore di notevole qualità.

Dall’11 Febbraio, invece inizieranno i corsi della Scuola Holden di Alessandro Baricco. Protagonista sarà lo Storytelling territoriale.

Il commento

"Puntiamo con forza a formare le figure professionali sul territorio - ha spiegato Andrea Ferraioli, presidente del Distretto Turistico della Costiera Amalfitana - Siamo molto fieri del lavoro svolto in questi anni. La formazione continua è un elemento strategico se si vuole migliorare la qualità della nostra offerta turistica. Da due anni a questa parte possiamo dire di aver portato in Costa d’Amalfi un modo di fare formazione di qualità. Le aziende hanno compreso che investire in formazione ha un ritorno certo. Con il piano di formazione 2020 siamo convinti di aver compiuto un passo in avanti. Abbiamo coinvolto i docenti della prestigiosa Scuola Holden di Torino per imparare a raccontare il territorio con il corso di storytelling. Impareremo a sfruttare le potenzialità del revenue management extra-alerghiero con il corso Vivere di Turismo di Danilo Beltrante e Giuseppe Murina. Scopriremo le strategie da mettere in campo nel web marketing turistico con la prima di Giuseppe Arturo. Inoltre, toccheremo il mondo del vino con il corso di Nicoletta Gargiulo, Presidente Regionale Associazione Italiana Sommelier (Ais) e con Alessia Canarino ed il suo Let’s speak of wine. Michele Armano ci insegnerà come impostare un menù di successo. Accanto a loro, la squadra di docenti storici del nostro gruppo di formazione – ha concluso Ferraioli - che vedrà impegnati i migliori professionisti locali che non mi stancherò mai di ringraziare per il loro impegno in questa avventura: Andrea Zana, Massimo Porzio, Serena Furco, Agostino Piccolo, Antonella Gatto, Isis Pineiro, Raffaella Gambardella e Ivana Irace che metteranno a disposizione le loro competenze, insieme alla conoscenza del contesto turistico locale. Coinvolgeremo tutto il territorio".

Gli eventi formativi saranno itineranti. A dimostrazione di una coerente determinazione nel coinvolgere tutto il comprensorio, i corsi si svolgeranno in 5 sedi differenti (Praiano, Minori, Maiori, Agerola e Vietri sul Mare). L’ultima novità di quest’anno sarà la partecipazione gratuita di una selezione di studenti provenienti sia dall’Istituto Marini Gioia di Amalfi che dall’Istituto Superiore Pantaleone Comite di Maiori. Crediamo così di poter offrire a questi ragazzi una grande opportunità di crescita. "Il nostro obiettivo è quello di offrire una formazione professionale sul territorio, estesa ai comuni della Costa d’Amalfi, mettendo in rete i giovani studenti con le prestigiose realtà del territorio. Si inizierà subito. Il calendario è fitto e ricco di opportunità".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per le iscrizioni>>> https://www.eventbrite.it/o/rete-sviluppo-turistico-costa-damalfi-11915069708

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Unisa: ecco come e quando richiedere il bonus da 250 euro

  • Unisa, lo studio delle nuove tecnologie in un corso per la magistrale: al via Data Science

  • Maturità 2020: ecco come si svolgerà l'esame

  • Corsi di laurea e laurea magistrale ad accesso programmato nazionale, il calendario delle prove

  • Esami scritti, al via il servizio "PC4U" per gli studenti dell'Unisa

  • Scuola post Covid-19: la Regione incontra i pediatri

Torna su
SalernoToday è in caricamento