Asili nido a Salerno: come e quando presentare la domanda

Nel mese di maggio dovrebbero iniziare le procedure per l'iscrizione dei bambini agli asili comunale. Secondo la procedura del 2018, insieme alla domanda, dovrà essere presentata un'autocertificazione per valutare il punteggio per la graduatoria

Sono nove gli asili comunali presenti a Salerno (Vernieri in via Sichelgaita, Buonocore in piazza Pio XII, Birillo in via Mauri, Sorriso in via da Craco, Saragat in via Fusandola ed i quattro asili nido di via D'Allora, via Premuda, via Iandolo e via Bottiglieri). Nel mese di maggio dovrebbero iniziare le procedure per l'iscrizione dei bambini all'asilo comunale. Secondo la procedura del 2018, contestualmente alla domanda, dovrà essere presentata, presso la direzione Asili Nido Comunali di via Sichelgaita, un'autocertificazione per valutare il punteggio al fine di predisporre la graduatoria.

La formazione della graduatoria

I parametri che saranno valutati si basano sulle condizioni di disagio sociale, per le quali vengono riconosciuti massimo 30 punti, sulle condizioni lavorative dei genitori o di chi fa le veci del bambino, per le quali vengono riconosciuti massimo 40 punti, e distanza dall'asilo per la quale vengono riconosciuti fino a 12 punti. In seguito verrà valutata anche la situazione reddituale della famiglia attraverso la presentazione del modello ISEE per il quale vengono attribuiti fino a 18 punti. Nella formazione della graduatoria, a parità di punteggio, sarà data preferenza ai bambini più piccoli.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Istituto comprensivo Salerno V Ogliara: tutto pronto per l'open week e l'incontro "Nessuno escluso"

  • Nuova revisione legale nelle "nano-imprese": il convegno dell'Ordine dei Commercialisti

  • Università: in Italia è boom di lauree online

  • “POLICOM meets...”: Rocco Hunt apre il ciclo di incontri all'Unisa

  • Al via il corso di "Project Management" al Ruggi

  • Un "Investment Day" a Paestum per i risparmiatori salernitani

Torna su
SalernoToday è in caricamento