Il Comune invia un avviso ai contribuenti per il pagamento della TARI

Il Comune di Salerno ha inviato una nota per informare i contribuenti in merito al pagamento della TARI per l'anno 2019

Il Comune di Salerno, attraverso una nota, ha informato i contribuenti che hanno ricevuto avvisi di pagamento TARI recanti dati e, dunque, importi che non si ritengono corrispondenti alla reale situazione dell'immobile, che è possibile procedere al pagamento della sola prima rata della TARI 2019 entro il 17-06-2019 ed accedere presso gli Uffici del Settore Tributi entro il termine del 16-08-2019 (data di scadenza della seconda rata TARI) per il ricalcolo del dovuto e conseguente conguaglio.

Riduzione per reddito

I contribuenti che, invece, ritengono di avere diritto alla riduzione per reddito possono, invece, procedere al versamento della sola prima rata entro il 17-06-2019, presentando la richiesta di riduzione e conseguente ricalcolo del dovuto entro il 30-06-2019. Il Comune, poi, ricorda, che per l'anno in corso il pagamento della Tari avviene in autoliquidazione e che, quindi, si può utilizzare il calcolatore presente sul sito internet del Comune di Salerno per provvedere autonomamente al ricalcolo dell'importo TARI 2019 da versare entro il 17-06-2019 e presentare, anche successivamente a tale data, istanza di variazione. Tutti i pagamenti dovranno essere effettuati con modello F24, che a differenza dei bollettini postali, non comportano alcun onere a carico dei contribuenti.

Guida al pagamento della Tari 2019

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Salerno, perde il controllo della moto e cade: morto 16enne

  • La prof fa l'appello e viene sbeffeggiata dagli studenti: il caso a Salerno

  • Scontro tra auto e bici, muore Marco Aliberti: Baronissi a lutto

  • Incidente in via Croce, muore il giovane Vittorio Senatore: Cetara a lutto

  • Lutto nella movida, dolore e commozione per i funerali di Enzo

  • Salerno, alunni vessati in classe: docente allontanata dalla scuola

Torna su
SalernoToday è in caricamento