#Seisicuro: al via la campagna di sensbilizzazione alla sicurezza stradale della Polizia

La campagna ha lo scopo di sensibilizzare gli utenti sulle cause più comuni di incidenti come lo scorretto utilizzo dello smartphone, eccesso di velocità, mancato uso delle cinture di sicurezza e abuso di alcool e droghe.

Al via #Seisicuro e On Site la campagna sulla sicurezza in strada organizzate dalla Polizia Stradale e dagli enti gestori delle autostrade. In concomitanza con l'esodo estivo, infatti, la campagna ha lo scopo di sensibilizzare gli utenti sulle cause più comuni di incidenti come lo scorretto utilizzo dello smartphone, eccesso di velocità, mancato uso delle cinture di sicurezza e abuso di alcool e droghe.

La campagna

Lungo i maggiori percorsi turistici gli utenti avranno modo di incontrare gli uomini della polizia stradale che avranno modo di informarli sul traffico e consigliarli sulla guida sicura. In particolare il Compartimento della Polizia Stradale per la Campania e la Basilicata ha predisposto, per la giornata del 10 agosto, la sosta sull'area di servizio di Sala Consilina Ovest, carreggiata Sud, dell'A2 Autostrada del Mediterraneo, la sosta del Pullman Azzurro della Polizia di Stato: una vera e propria aula scolastica multimediale destinata alla sensibilizzazione, in particolar modo dei giovani, sul tema della sicurezza stradale tramite giochi, percorsi a tema e cartoni animati. Le attività saranno svolte in collaborazione con il personale dell'Anas e con il personale sanitario della Croce Rossa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapertura dei ristoranti in Campania: la Regione pubblica il video

  • Giù dal quinto piano di casa, dramma a Nocera: muore ragazzo di 16 anni

  • Pastena, palpeggiata nelle parti intime mentre torna a casa: indagini in corso

  • Fiume Sele: dopo il lockdown, un'esplosione di colori e biodiversità

  • Rissa in pieno centro a Pontecagnano: un giovane in ospedale

  • Sparatoria in pieno centro cittadino, a Salerno: arrestato l'autore dei colpi

Torna su
SalernoToday è in caricamento