Anziani maltrattati in una casa di riposo, Giordano: "Intensificare i controlli"

La deputata salernitana del Movimento Cinque Stelle interviene dopo lo scandalo verificatosi in una struttura socio-sanitaria di Acerno: "Occorre selezionare il personale in base al merito"

Silvia Giordano

Dopo i maltrattamenti verificatisi all’interno di una casa di riposo di Acerno la deputata Silvia Giordano (Movimento Cinque Stelle) interviene sulla questione chiedendo di intensificare in questo tipo di strutture socio-sanitarie e selezionare il personale in base al merito. “Le immagini girate dalla Procura di Salerno – dichiara - lasciano poco spazio ai dubbi e apre uno scenario inquietante: la mancanza di controllo nella case di cura private e la scelta del personale che vi opera. C’è bisogno di un monitoraggio costante delle strutture private che lavorano con anziani e disabili. Monitoraggio che – aggiunge - deve riguardare non solo il trattamento riservato agli ospiti ma anche il personale impiegato nelle varie strutture”.

Per Giordano “spesso si tratta, infatti, di personale improvvisato o carente pur di risparmiare qualche euro. Il M5S si batte da anni per la prevalenza dei criteri di merito nella scelta del personale pubblico e para-pubblico, ma in Regione Campania e al Governo continuano a pullulare di selezioni discrezionali” conclude l’esponente grillina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con l'auto in litoranea a Pontecagnano: muore 47enne

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Nuova allerta meteo in Campania: ecco le previsioni

  • Festa dell'Immacolata: non c'è il pienone in Campania, l'allarme dell'Abbac

  • Piazza della Libertà, i lavori saranno completati dalla "Rcm" di Rainone

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

Torna su
SalernoToday è in caricamento