“Alberi per il Futuro” a Giffoni, Bilotti: "Un'azione senza bandiere per la cura del nostro territorio"

Cittadini e volontari del Movimento 5 Stelle insieme per mettere a dimora le nuove piante. L'iniziativa si svolgerà domenica 17 novembre nel parco "Emiddio Delle Donne"

Anna Bilotti durante la scorsa edizione

Torna “Alberi per il Futuro”. A Giffoni Valle Piana cittadini e volontari del Movimento 5 Stelle si incontreranno domenica 17 novembre, alle 11, per una giornata di festa e per mettere a dimora alcuni alberi nel parco "Emiddio Delle Donne".

L’annuncio

Ad annunciarlo è la deputata Anna Bilotti, che parteciperà all'appuntamento. “Questa iniziativa, giunta ormai alla quinta edizione consecutiva, è molto importante perché rappresenta un’azione concreta ed efficace per la salvaguardia dell’ambiente e la cura del nostro territorio – sottolinea la parlamentare di M5S – è un’attività che svolgiamo senza bandiere né simboli politici, perché l’ambiente è di tutti e vogliamo che vi prendano parte tanti cittadini e famiglie, indipendentemente dall'appartenenza politica”.

L'iniziativa

L'iniziativa si svolge con il patrocinio dell'amministrazione comunale di Giffoni Valle Piana. In tutta Italia sono oltre 100 i Comuni che hanno aderito ad “Alberi per il futuro” nel 2018, e per il 2019 si calcola che il numero finale delle adesioni sarà ampiamente superiore. “Dal 2015 ad oggi, grazie alla nostra mobilitazione in coincidenza con la Giornata nazionale degli Alberi, sono stati messi a dimora 40mila alberi e arbusti in 200 città italiane – aggiunge Bilotti – ma ogni anno l’obiettivo è fare di più e meglio: lo dobbiamo al nostro pianeta e al nostro futuro”. Mettere a dimora alberi e arbusti in aree urbane, creando future fasce boscate, è infatti una delle opere di mitigazione ambientale necessarie per combattere i cambiamenti climatici. Ogni albero, una volta diventato adulto, produce ossigeno per quasi tre esseri umani. Gli alberi modificano positivamente l’ambiente moderando il clima, migliorando la qualità dell’aria, riducendo il deflusso delle acque piovane e ospitando la fauna selvatica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con l'auto in litoranea a Pontecagnano: muore 47enne

  • "Ecco perchè picchiavo mia moglie": il racconto-choc di un salernitano alla Rai

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Furibonda lite in strada tra avvocatesse, a Pagani: la denuncia

  • Nuova allerta meteo in Campania: ecco le previsioni

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

Torna su
SalernoToday è in caricamento