giovedì, 31 luglio 22℃

Offese ed insulti ad Antonello Sannino, le scuse ufficiali del sindaco Auricchio

Il primo cittadino di Roccadaspide ha formulato, in una lettera, scuse ufficiali per l'episodio verificatosi durante l'evento denominato Le Notti dell'Aspide

Redazione 22 agosto 2012

Scuse ufficiali da parte del sindaco di Roccadaspide Girolamo Auricchio al presidente di Arcigay Salerno Antonello Sannino, aggredito verbalmente e minacciato nei giorni scorsi nella cittadina che sorge nei pressi del Calore Lucano mentre montava uno stand per la manifestazione denominata Le Notti dell'Aspide. Già in quella occasione Sannino venne difeso in massa dai cittadini di Roccadaspide, che isolarono ed allontanarono la persona che si era scagliato verbalmente contro Sannino, "reo" di essere omosessuale.

"Certamente, di questo ne sono sicuro - ha scritto il sindaco Auricchio in una lettera al giovane Sannino - la persona che così sgarbatamente Le si è rivolta, usando parole e comportamento tali da suscitare il Suo sdegno, non appartiene alla comunità rocchese e il fatto stesso che gente comune sia intervenuta prontamente in Sua difesa è la testimonianza più tangibile di come i miei concittadini abbiano alto il senso del rispetto altrui". 

"L'episodio - ha specificato il sindaco di Roccadaspide - è certamente da condannare perché mai si può permettere che singoli individui o gruppi possano interferire in quello che la maggioranza difende in nome della solidarietà, della civiltà e della pacifica convivenza tra esseri umani".

Annuncio promozionale

Nel ribadire le proprie scuse e quelle dell'amministrazione comunale di Roccadaspide, Girolamo Auricchio ha quindi invitato Antonello Sannino a continuare a frequentare la cittadina rocchese, magari anche in occasione della prossima edizione de Le Notti dell'Aspide. Scuse per le quali il presidente di Arcigay ha ringraziato il sindaco Auricchio, gli organizzatori dell'evento e la comunità rocchese.

Antonello Sannino
Roccadaspide
aggressioni
comuni
sindaci

Commenti