Nigeriano arrestato a Salerno, Cirielli: "Chi scappa da guerra è disertore"

Il deputato salernitano di Fratelli d'Italia interviene dopo l'aggresione fatta da uno straniero in un supermercato del capoluogo

Edmondo Cirielli

“E’ ora di finirla con la retorica del buon selvaggio che autorizza un atteggiamento tollerante nei confronti di chi entra in Italia solo per commettere reati, senza aver alcun rispetto delle regole”:  lo denuncia Edmondo Cirielli, Questore della Camera dei Deputati e presidente della direzione nazionale di Fratelli d’Italia, commentando l’arresto a Salerno di un 29enne nigeriano, richiedente asilo e con precedenti penali, dopo l’aggressione a un commerciante in via Wenner.

La polemica

Per il parlamentare salernitano “non possiamo accogliere delinquenti stranieri. E finiamola con la storia della fuga dalla guerra. Gli immigrati che commettono reati sono solo dei delinquenti. E non scappano da nessuno conflitto. Ma se anche fosse, per noi sarebbero disertori e non migranti” conclude Cirielli.

Potrebbe interessarti

  • Maxi concorso della Regione Campania: come fare domanda

  • Grosso serpente sul lungomare di Salerno: l'appello dei cittadini

  • Sintomi, rimedi ed esercizi contro il dolore alla cervicale

  • 5 consigli di bellezza per far durare a lungo la tinta per capelli anche d’estate

I più letti della settimana

  • Maxi Concorso Regione Campania, pubblicati i primi due bandi: tutte le info

  • Arriva in ospedale con i testicoli lesionati: la madre sporge denuncia

  • Allerta meteo in Campania, le previsioni nel salernitano

  • Suicidio a Capaccio, 53enne si impicca con un foulard

  • Maxi concorso della Regione Campania: come fare domanda

Torna su
SalernoToday è in caricamento