Ballottaggio a Capaccio, Alfieri vede la vittoria: accordo Voza-Sica

Il candidato del centrosinistra si dice ottimista: "La città ha già scelto il suo futuro. Il risultato del primo turno è stato netto". Gli sfidanti firmano l'apparentamento: "In piazza per spiegarlo ai cittadini"

De Luca e Alfieri

Riparte la campagna elettorale anche a Capaccio Paestum in vista del ballottaggio di domenica 9 giugno. La sfida sarà tra il candidato del centrosinistra Franco Alfieri, che al primo turno ha ottenuto il 47.49% delle preferenze e il civico Italo Voza che ha conquistato il 27.10%.

Le strategia

Alfieri, che ha sfiorato la vittoria, si sente ad un passo dalla poltrona più ambita del Municipio: Capaccio Paestum ha già scelto il suo futuro. Il risultato del primo turno è stato netto. I cittadini hanno votato indicando chiaramente chi dovrà amministrare la città. Dimostrando che è forte la voglia di cambiamento. Hanno dato fiducia a chi realmente potrà trasformare le richieste e le esigenze del territorio in atti concreti. Non vogliono più domande astratte su cosa fare, ma risposte a problemi ed esigenze reali di persone e famiglie. Manca davvero poco. Si riparte da quasi il 48% di preferenze e da 6.472 voti. Il 9 giugno si aprirà quindi una nuova pagina. Siamo già pronti. Ripartiamo da una bella squadra, i 128 candidati della coalizione che hanno permesso di raggiungere questo primo importante risultato. Adesso tutti insieme affrontiamo con grande determinazione il turno di ballottaggio. Sono già tornato tra la gente e, nelle prossime due settimane, incontrerò nuovamente tante persone. Continuerò a mettere al centro il programma elettorale e le proposte per le contrade di Capaccio Paestum. A chi vorrebbe riproporre accordi tipici della vecchia politica ci sentiamo solo di ricordare che gli elettori non sono pacchi postali che è possibile spostare a piacimento da una parte all’altra”.

L'accordo degli avversari:

“Tra le coalizioni guidate dai due candidati a sindaco del Comune di Capaccio Paestum, Italo Voza e Vincenzo Sica, su mandato unanime di tutti i candidati delle rispettive otto liste, si perviene all’accordo di apparentamento ufficiale secondo la normativa vigente per il ballottaggio del prossimo 9 giugno 2019. Tale accordo sarà formalizzato, con le modalità di legge, presso il Comune di Capaccio Paestum nella giornata di domani. Il presente accordo sarà presentato pubblicamente con una manifestazione alla quale sarà invitata tutta la cittadinanza di Capaccio Paestum”

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La prof fa l'appello e viene sbeffeggiata dagli studenti: il caso a Salerno

  • Docente in difficoltà sbeffeggiata dagli alunni, un genitore alla nostra redazione: "Ha fatto tutto da sola"

  • Scontro tra auto e bici, muore Marco Aliberti: Baronissi a lutto

  • Incidente a Salerno, perde il controllo della moto e cade: morto 16enne

  • Incidente in via Croce, muore il giovane Vittorio Senatore: Cetara a lutto

  • Salerno, morte di Antonio Junior De Sarlo: chiesto il processo per l'amico

Torna su
SalernoToday è in caricamento