Bilancio rifiuti e raccolta differenziata Salerno 2011

In leggero calo rispetto al 2010 i rifiuti differenziati, in leggero aumento la produzione di rifiuti indifferenziati. Gerardo Calabrese: "Bisogna fare sempre di più, aumenteremo i controlli e le relative sanzioni"

"E' quasi di 65 mila tonnellate la produzione annua di rifiuti calcolata nel 2011" così Gerardo Calabrese, assessore comunale all'ambiente, nel corso della conferenza stampa tenutasi al comune circa la raccolta differenziata dei rifiuti. Questi i dati forniti dal delegato all'ambiente della giunta De Luca: "Nel 2010 l'indifferenziato arrivava a 19.012 tonnellate, mentre nel 2011 abbiamo raggiunto le 19.839 tonnellate; per quanto riguarda i rifiuti differenziati, invece, nel 2010 erano 46.570 tonnellate mentre nel 2011 scendiamo a 44.540 tonnellate. Siamo ampiamente nei limiti previsti dalla legge che prevedono una percentuale del 65% per la raccolta differenziata. Noi arriviamo, nel 2011, al 68,4%". Aumenta però l'indifferenziato dal 2010 al 2011 mentre calano invece i rifiuti differenziati.

gerardo-calabrese_1_original-2

Secondo Gerardo Calabrese "si deve fare sempre di più, recuperando le persone che ancora non fanno la raccolta o non rispettano l'esatta collocazione dei rifiuti. Abbiamo anche notato una significativa diminuzione della produzione di carta e cartone, questo perché si sono verificati casi di furto".

L'assessore all'ambiente parla anche della necessità di aumentare i controlli: "A questo proposito - rimarca - in futuro attueremo sanzioni più capillari sul territorio (nel 2011 sono stati eseguiti complessivamente 269 verbali) e speriamo di attivare quanto prima la figura dell'ispettore comunale ambientale che supporterà nell'attività di controllo la polizia municipale".

Mentre la Tarsu per ora non verrà ridotta novità ci saranno, invece, per quanto riguarda "le stoviglie di plastica che, dal 1 maggio, secondo una delibera del Conai, si dovranno buttare nel multimateriale. Altra novità - spiega Calabrese - riguarderà gli olii vegetali esausti. Abbiamo incontrato gli amministratori dei condomini della zona orientale di Salerno e prevediamo, quanto prima, di dotare i palazzi di bidoncini appositi per lo smaltimento".

L'assessore, infine, oltre a lanciare "nuovamente l'appello ai cittadini di gettare il vetro nelle apposite campane e non di lasciarlo fuori dai contenitori", ha concluso con l'auspicio che "possiamo dotarci della giusta autonomia che ci spetta. Solo così potremmo davvero gestire la raccolta dei rifiuti con criterio. Spero che al più presto si possa attuare un ciclo integrato dei rifiuti in ambito comunale. E' inoltre assurdo - ha concluso Calabrese - che siamo l'unica provincia senza una discarica attiva".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con l'auto in litoranea a Pontecagnano: muore 47enne

  • Dramma allo stadio Arechi, durante la partita: tifoso cade nel fossato

  • "Ecco perchè picchiavo mia moglie": il racconto-choc di un salernitano alla Rai

  • Furibonda lite in strada tra avvocatesse, a Pagani: la denuncia

  • Nuova allerta meteo in Campania: ecco le previsioni

  • Scossa di terremoto 2.7 a Romagnano al Monte: nessun danno

Torna su
SalernoToday è in caricamento