Baronissi, Esposito si dimette: "Mi vergogno di aver sostenuto Valiante"

L'ex candidato sindaco di "Azione Civica" attacca a muso duro l'amministrazione comunale e fa un passo indietro. Al suo posto subentrerà l'ex assessore Tony Siniscalco

Gennaro Esposito

“Un senso di profonda vergogna per gli effetti deleteri determinati dal mio appoggio alle soluzioni che hanno favorito questa maggioranza, composta e colma di insipienza ed incapacità a favorire sviluppo e crescita per il contesto territoriale”. Parole durissime quelle pronunciate da Gennaro Esposito, ex alleato della maggioranza del sindaco Gianfranco Valiante, che questa mattina ha protocollato le sue dimissioni dalla carica di consigliere comunale.  "Un gesto di coerenza nei confronti dei cittadini di Baronissi: avevamo sottoscritto un accordo nel ballottaggio del maggio 2014 al quale il sindaco Valiante è venuto meno", ha rincarato la dose lo stesso Esposito, "un'intesa della quale si era fatto garante anche l'allora Sindaco di Salerno Vincenzo De Luca il quale, evidentemente, non riesce a gestire i suoi sindaci sul territorio". 

Con le dimissioni di Gennaro Esposito cambia anche lo scenario all'interno del consiglio comunale di Baronissi: al posto del candidato sindaco di Azione Civica subentrerà, alla prossima seduta, l'ex assessore Tony Siniscalco. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi concorso Regione Campania: ecco gli idonei alla prima fase

  • Angri, investito da un treno mentre raggiunge il binario: grave studente

  • Incidente in litoranea ad Eboli, auto investe una donna: è morta

  • Travolta da un bus mentre attraversa la strada a Milano: grave maestra salernitana

  • Dramma alla Cittadella: medico stroncato da un infarto, inutili i soccorsi

  • Maltempo a Salerno, cade un grosso albero: disagi a Casa Manzo

Torna su
SalernoToday è in caricamento