mercoledì, 01 ottobre 19℃

Salerno, approvato in consiglio aumento IMU seconda casa

L'assise comunale ha approvato l'aumento dell'aliquota IMU sulla seconda casa portandola al 10,6 per mille. Approvato anche il condono fiscale

Redazione 25 luglio 2012
1

Il consiglio comunale di Salerno ha approvato l'aumento dell'aliquota IMU sulle seconde case al 10,6 per mille, il massimo consentito dalla legge. Salerno aveva adottato un'aliquota del 9 per mille per quanto riguarda le seconde case ma, come spiegato dall'amministrazione, il provvedimento approvato dall'assise cittadina serve, tra gli altri, a fronteggiare la Spending Review, osteggiata dal sindaco Vincenzo De Luca. I tagli agli enti locali hanno costretto le amministrazioni locali a prendere provvedimenti.

Annuncio promozionale

Oltre all'aumento dell'aliquota IMU sulle seconde case (non sulla prima casa), il consiglio comunale ha inoltre approvato il condono fiscale (relativo alle cartelle esattoriali e al contenzioso sino al 2006, escluse le multe automobilistiche). Approvati anche tutti gli altri punti all'ordine del giorno. Critico il Pdl, partito di opposizione: i consiglieri di centro destra hanno chiesto infatti al sindaco De Luca di non impiegare risorse per il Capodanno in piazza. De Luca, nel corso dell'assise, ha riferito che si può rinunciare a Luci d'Artista (seppur "a malincuore") e al Capodanno in piazza, ma non al teatro Verdi e alla sua programmazione.

Vincenzo De Luca
consigli comunali
sindaci
tasse

1 Commenti

Feed
  • Avatar di Enzo Senatore

    Enzo Senatore Poveri quelli come me che pagano una quota sulla casa dei genitori, di cui uno e' morto, e quindi ci paga la quota del defunto come seconda casa, perche', non e' residente in quella casa, paga il fitto per un'altra!!!

    il 25 luglio del 2012