Covid-19, l'opposizione contro De Luca: "Attacca Conte, ma da lui finora solo annunci"

Gli esponenti del centrodestra salernitano e campano prendono di mira il modus operandi del governatore. L'ironia di Iannone: "Gli endorsement della Campbell e di Verdone sono serviti soltanto a sollevare il suo ego"

Dopo l’allarme lanciato dal governatore della Campania Vincenzo De Luca al Governo sulle carenze di attrezzature e strumenti di protezione per il personale sanitario, dal centrodestra arriva una pioggia di critiche. Gli esponenti dell’opposizione, infatti, si domandano “cosa abbia fatto in queste settimane la Regione a parte i comunicati-annuncio” dello stesso presidente.

La polemica

Molto critici i parlamentari di centrodestra, a partire dal senatore di Fratelli d’Italia Antonio Iannone: “Da giorni FdI ripete che in Campania i rischi conseguenti all’epidemia di Covid-19 sono altissimi; per questo ci siamo rivolti al governatore De Luca affinchè non si limitasse soltanto agli slogan ma prendesse decisioni per prevenire e gestire l’emergenza. Abbiamo detto che bisognava pensare a dotare il personale sanitario dei presidi di sicurezza, a fare tamponi di massa e ad aumentare i posti di terapia intensiva. Oggi, a distanza di settimane, registriamo la resa di De Luca che denuncia tutta la solitudine in cui il suo governo lo ha lasciato. Avevamo detto - spiega il commissario regionale del partito di Giorgia Meloni - che solo la politica delle ordinanze non poteva bastare e solo ora che il contagio cresce il governatore lancia l’allarme. E’ evidente che dinanzi a questo fallimento occorra immediatamente costituire un’unità di crisi con un commissario specifico per la Campania. Gli endorsement della Campbell e di Verdone sono serviti soltanto a sollevare l’ego di De Luca, ma non certamente la sanità campana”. Pensiero condiviso dal deputato di Forza Italia Enzo Fasano: “Le parole di De Luca sono di una gravità inaudita, anche perché fanno passare l’idea che il presidente abbia perso il controllo della situazione – dice – Attendiamo risposte immediate dal Governo, soprattutto da quei ministri del partito del governatore che trascorrono le giornate passando da un’emittente all’altra ad annunciare arrivi imminenti sul territorio nazionale di forniture mediche e sanitarie che in Campania non si sarebbero viste. In ogni caso, ripeto, l’idea che dà De Luca è di una situazione fuori controllo. L’emergenza è sicuramente grave perché c’è in ballo la salute e, purtroppo, la vita dei cittadini del nostro Paese. Si racconti, dunque, la verità senza allarmismi ma anche senza omissioni. Probabile che, alla fine, quel lanciafiamme De Luca dovrà puntarlo in altra direzione”. Infine c’è anche la senatrice pentastellata Maria Domenica Castellone che, tramite una nota stampa, ha smentito i dati diffusi, ieri, dal governatore De Luca.  Ma De Luca finisce anche nel mirino dei consiglieri regionali di opposizione. “In Campania la situazione è seria. Il presidente De Luca ha privilegiato la comunicazione alla soluzione dei problemi, ora arriva il momento delle cose concrete” denunciano i consiglieri regionali di Fratelli d’Italia Alberico Gambino e Michele Schiano di Visconti: “Da giorni noi di Fratelli d’Italia - dicono-  stiamo sui temi, soprattutto per affrontare l’emergenza sanitaria. Più posti letto, potenziamento delle terapie intensive, mascherine e tamponi”. “Si chiuda la stagione della comunicazione e si passi a quella dei fatti. In questa fase sarebbe auspicabile un Commissario per le scelte più urgenti ed un clima di collaborazione vero e responsabile”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Richiamato per la mascherina abbassata, reagisce male: uomo bloccato a Salerno

  • Covid-19, sono 6 i nuovi casi positivi in Campania: 1 contagio ad Eboli

  • Covid-19, ad Avellino spunta anche il virus di "Festa": il sindaco tra gli assembramenti incita la movida contro Salerno

  • Covid-19, in lieve aumento i contagi nel salernitano: i dati provinciali

  • Covid-19, altri 4 casi positivi in Campania: due sono a Cava de' Tirreni

  • Caso sospetto di Covid-19: chiuso temporaneamente il Pronto Soccorso a Nocera

Torna su
SalernoToday è in caricamento