Crescent Salerno bloccato, De Luca: "Il cantiere riaprirà presto"

Il sindaco di Salerno, nell'intervista settimanale a LiraTV, si è detto certo del fatto che entro poche settimane la situazione sarà risolta e che il cantiere riprenderà i lavori

Il sindaco di Salerno Vincenzo De Luca, nell'intervista televisiva settimanale rilasciata a LiraTV, ha affrontato nuovamente l'argomento Crescent, dicendosi nuovamente certo del fatto che l'opera andrà avanti, non nascondendo la sua amarezza per la sospensiva giunta dal Consiglio di Stato: "I lavori per la piazza vanno avanti, quelli per il Crescent sono fermi, cento famiglie salernitane sono senza lavoro, l'impresa rischia di rimetterci soldi. Tuttavia - ha dichiarato sicuro De Luca - in poche settimane la vicenda sarà risolta e il cantiere potrà riaprire".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sindaco di Salerno ha quindi dichiarato che il Crescent servirà anche a "mimetizzare il palazzo ex Inail, adiacente al cantiere, che presenta una situazione vergognosa". La sentenza del Consiglio di Stato ha scatenato, in questi giorni, numerosissime reazioni da partiti, associazioni, comitati, gruppi e istituzioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Richiamato per la mascherina abbassata, reagisce male: uomo bloccato a Salerno

  • Covid-19, sono 6 i nuovi casi positivi in Campania: 1 contagio ad Eboli

  • Covid-19: oggi solo lo 0,09% dei tamponi positivi, 2 nuovi contagi all'ospedale di Eboli

  • Covid-19, in lieve aumento i contagi nel salernitano: i dati provinciali

  • Covid-19, nuovo caso positivo a Battipaglia: l'appello della sindaca

  • Tragedia sul treno Piacenza-Salerno: tre campi di calcio intitolati a Ciro, Enzo, Peppe e Simone

Torna su
SalernoToday è in caricamento