Crisi Cstp, Edmondo Cirielli scrive al governo e alla regione

Il presidente della giunta provinciale chiede la convocazione ad horas di un tavolo di concertazione

Convocare un tavolo di concertazione ad horas per la questione Cstp: lo ha chiesto il presidente della provincia di Salerno Edmondo Cirielli, scrivendo nuovamente al sottosegretario di Stato alla presidenza del consiglio dei ministri Antonio Catricalà, al ministro dello sviluppo economico Corrado Passera, al ministro del lavoro Elsa Fornero, al presidente della regione Campania Stefano Caldoro.

"A questo punto - scrive Cirielli - ritengo che un intervento ed il sostegno del governo sulla vicenda non sia più rinviabile, anche in considerazione del rischio, ormai elevatissimo, di un blocco totale del servizio di mobilità assicurato dal Cstp, che metterebbe in ginocchio l'intero territorio provinciale salernitano". Nella missiva il presidente ricorda che "l'Ente di Palazzo Sant'Agostino, al fine di salvaguardare il livello occupazionale dell'azienda, in data 11 giugno aveva chiesto il finanziamento dell'accordo con la regione Campania per l'attivazione dei Contratti di Solidarietà difensivi, per la quota spettante al ministero del Lavoro".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Pagani, si accascia e muore: indagini sulla morte della 37enne

    • Cronaca

      Lungomare e viabilità: ecco le decisioni del Comitato per l'Ordine e la Sicurezza

    • Cronaca

      Matierno, nuova sparatoria vicino casa del 36enne gambizzato in strada

    • Cronaca

      San Mango Piemonte, donna precipita dal balcone: è grave

    I più letti della settimana

    • Venditori abusivi sul lungomare, Cammarota presenta un esposto: "Occorre presidio dei carabinieri"

    • Elezioni Nocera Inferiore, un'altra donna contro Torquato: in campo Luisa Gagliardi

    • Intervista al sindaco Franco Alfieri: "Ecco come Agropoli è diventata una città turistica"

    • Porto di Salerno, Cammarota avvia la petizione: "Delocalizziamolo a Pontecagnano"

    • Boom di adesioni ai Democratici e Progressisti a Salerno: attivi 50 comitati

    • 25 aprile, si infiamma il dibattito a Salerno: destra e sinistra si dividono sulla festa

    Torna su
    SalernoToday è in caricamento