Crisi di governo, Iannone (FdI): "Nessuna difficoltà ad andare in Senato a Ferragosto"

Il senatore salernitano si dice disponibile a rientrare a Palazzo Madama per calendarizzare la mozione di sfiducia presentata dalla Lega di Matteo Salvini

Il senatore Iannone

Per quanto mi riguarda non c’è nessuna difficoltà ad andare in Senato anche a Ferragosto”. Lo annuncia, con un post su Facebook, il senatore salernitano di Fratelli d’Italia Antonio Iannone, alla luce della crisi di governo che sta provocando un vero e proprio scontro politico tra il Movimento Cinque Stelle e la Lega.

La crisi

Il partito di Salvini ha presentato una mozione di sfiducia contro l’Esecutivo, lunedì è in programma la riunione dei capigruppo. Per Iannone “fare il proprio dovere ed onorare al meglio delle proprie possibilità la fiducia ricevuta non è mai stato un problema. In questi 500 giorni noi di Fratelli d’Italia abbiamo sempre sostenuto che questo era un Governo contro natura” conclude Iannone.

I numeri

Iannone può vantare il 100% di presenze in aula al Senato, la co-presentazione di 148 disegni di legge, la firma di 250 interrogazioni e di 1024 emendamenti, 613 gli argomenti da lui trattati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia all'Università di Fisciano: giovane precipita dal parcheggio multipiano e muore

  • Blitz a Casa Campitelli di Pagani, scoperta "azienda" della droga: 13 arresti

  • Suicidio all'Unisa, il cordoglio di Loia: in arrivo tre psicologi per gli studenti

  • Gelo a Ricigliano, il parroco ai fedeli: "Celebro la messa a casa vostra"

  • Contursi Terme piange Mumù, il sindaco dei cani

Torna su
SalernoToday è in caricamento