Lutto nella politica salernitana, è morto Antonio Valiante

Storico vice di Antonio Bassolino alla Regione Campania, lottava tra la vita e la morte all'ospedale San Luca di Vallo della Lucania, dov'era ricoverato. Le sue condizioni di salute sono all'improvviso peggiorate

Antonio Valiante

Antonio Valiante, storico vice di Antonio Bassolino alla Regione Campania, lottava tra la vita e la morte all'ospedale "San Luca" di Vallo della Lucania, dov'era ricoverato da diversi giorni. Le sue condizioni di salute si sono aggravate, fino al decesso, avvenuto intorno alle 19.

La carriera politica

Valiante, originario di Cuccaro Vetere (piccolo comune cilentano), ha 81 anni. E' stato vicepresidente del Consiglio regionale della Campania dal 2010, ente per il quale ha ricoperto a più riprese la carica di assessore. Valiante è stato anche deputato nella XII legislatura.  

Le reazioni

Tra i primi ad esprimere le condoglianze alla famiglia Valiante, il presidente della Dc Gianfranco Rotondi: "Apprendo con sgomento la notizia della scomparsa di Antonio Valiante, amico e collega, con cui abbiamo diviso gli anni più drammatici della diaspora democristiana. Sono vicino a Simone e a tutti i familiari, in un momento sicuramente difficile, per la forza che Antonio ancora sapeva imprimere alla famiglia e alla comunità larghissima degli amici".

Il ricordo del sindaco di Salerno Vincenzo Napoli: "Esprimo a nome mio personale, della Giunta e del Consiglio Comunale di Salerno profondo cordoglio per la scomparsa dell'onorevole Antonio Valiante. Al carissimo Simone, alla famiglia ed agli amici giunga la nostra umana solidarietà in un momento di così grande dolore. Valiante ha dedicato l'intera sua vita amministrativa e politica al bene comune. Nei tanti e prestigiosi incarichi svolti, a livello locale, regionale e nazioale, ha sempre profuso in modo esemplare competenza, passione civile, tenacia per il progresso della sua terra.Valiante è stato testimone coerente dei più alti ideali della politica intesa come servizio al bene comune pur nella diversità, sempre leale e rispettosa, delle diverse appartenenze ideologiche e posizioni partitiche". 

Rammaricato per la scomparsa del suo vice, l'ex presidente della Regione Antonio Bassolino: "E' stato un amministratore competente, un dirigente politico unitario, una brava e bella persona. Era profondamente legato al suo Cilento e aveva un giusto e positivo rapporto con la Capitale (come la chiamava), con Napoli. Abbiamo lavorato assieme per diversi anni, con reciproca stima e fiducia. Anche quando i rapporti tra DS e Partito Popolare-Margherita prima e dentro il Pd poi si facevano difficili noi due abbiamo sempre mantenuto un forte rapporto umano e personale. Con lui va via un pezzo della mia vita e grande è il dolore: un abbraccio affettuoso alla moglie Rosa ed ai figli".

Gli fa eco l'ex consigliera regionale Anna Petrone: "Ricordo con estremo affetto i giorni trascorsi in consiglio regionale ed i suoi insegnamenti poiché è stato per me è un riferimento durante il corso di 5 anni di consiliatura regionale sempre pronto a darmi giusti suggerimenti mi onora di aver condiviso con lui un pezzo importante della mia vita. Un abbraccio forte a Simone Valiante adesso la strada è più dura ma sicuramente riuscirai nei tuoi successi".

Potrebbe interessarti

  • Salerno: 5 locali perfetti per trascorrere una serata in riva al mare

  • "Aiuto, la strada è infestata dai serpenti": allarme dei residenti a Calata San Vito

  • Invasione di insetti rossi a Salerno: la gente scappa dal lungomare

  • Il mare più bello d'Italia è quello di Pollica e del Cilento Antico: parola di Legambiente e Touring Club

I più letti della settimana

  • Salerno: 5 locali perfetti per trascorrere una serata in riva al mare

  • Sole, mare e panorami mozzafiato: i Giardini del Fuenti incantano grandi e piccini

  • Traffico di droga tra Piana del Sele e Calabria:15 arresti, sequestrati 12mila euro e due pistole

  • "Nero di m...." rissa su Corso Garibaldi a Salerno: arrivano i carabinieri

  • Curiosità a Salerno, tifosi della Salernitana pescano un grosso calamaro

Torna su
SalernoToday è in caricamento