"Da tre anni a Salerno non c'è il Garante degli Animali": la denuncia di Isabella Adinolfi (M5S)

Isabella Adinolfi interviene in merito alla vacatio, lunga ormai tre anni, della figura del garante per la tutela degli animali nella città di Salerno

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

"Da 3 anni, al Comune di Salerno, non c’è più il garante per la tutela degli animali. Una figura importante, istituita nel 2014 dall’allora sindaco Vincenzo De Luca nell’ambito del regolamento comunale di tutela degli animali, che ha svolto il ruolo di raccordo tra Palazzo di Città e le varie associazioni che sul territorio si occupano della tutela degli animali. E’ necessario provvedere a colmare questo vuoto con la nomina immediata di un nuovo garante". Interviene così l’europarlamentare salernitana del Movimento 5 Stelle, Isabella Adinolfi, in merito alla vacatio, lunga ormai tre anni, della figura del garante per la tutela degli animali nella città di Salerno.

"Senza questa figura, che funge concretamente da collante tra l’Amministrazione, le associazioni animaliste e i cittadini, diventa difficile anche promuovere iniziative e campagne di sensibilizzazione – aggiunge l’on. Adinolfi – In occasione dell’estate, ancora di più, si avverte l’esigenza di riavere una figura essenziale, come quella del garante, per contrastare alcuni tristi fenomeni, come quello dell’abbandono".

"Purtroppo, ancora oggi, c’è poca sensibilità sulla tutela degli animali e quest’inerzia salernitana lo conferma – conclude l’europarlamentare salernitana – Mi auguro che si provveda subito alla nomina del nuovo garante, che tra l’altro ricopre tale incarico gratuitamente, per riprendere quel percorso cominciato nel 2014".

Torna su
SalernoToday è in caricamento