Deposito pneumatici Buccino, interrogazione di Gianfranco Valiante

Il consigliere regionale salernitano del Pd ha scritto al presidente Stefano Caldoro e all'assessore regionale Sergio Vetrella in merito ai lavori di bonifica del deposito di stoccaggio pneumatici di Buccino

Gianfranco Valiante

Sito di stoccaggio pneumatici a Buccino, il consigliere regionale Gianfranco Valiante ha presentato un'interrogazione urgente a risposta scritta al presidente regionale Stefano Caldoro e all'assessore regionale alle attività produttive Sergio Vetrella. "Dal 2005 - spiega il consigliere regionale Pd Valiante nell'interrogazione - è presente nel lotto 10 dell'area Asi di Buccino un ingente quantitativo di pneumatici fuori uso che ha determinato una situazione di degrado con seri pericolo di incendio e gravi rischi ambientali. La regione Campania, nel gennaio 2010, stanziò oltre un milione di Euro avviò i lavori di smaltimento e bonifica dell'area poi interrotti e mai ripartiti".

"Il 2 marzo scorso - si legge ancora nell'interrogazione presentata dal democratico - in occasione della seduta della commissione Anticamorra, dedicata all'audizione dei sindaci della comunità Alto e Medio Sele, questi ultimi hanno espresso preoccupazione per lo stato di degrado in cui versa l'area e per le presunte notizie circa la revoca del finanziamento. A quanto è dato sapere - precisa Valiante - esiste un contenzioso fra la ditta aggiudicatrice e la regione Campania, per il mancato pagamento dei lavori già effettuati, e un'eventuale revoca del finanziamento, oltre a determinare il perdurare dei rischi ambientali, comporterebbe un aggravio di spese per la regione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gianfranco Valiante chiede quindi nell'interrogazione se il finanziamento sia stato effettivamente revocato e quali iniziative intenda intraprendere la giunta regionale per dare celere esecuzione ai lavori di bonifica del sito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore folgorata in casa, la difesa dell'elettricista: "Indagate tutti i familiari"

  • Covid-19: 5 nuovi contagi in Campania, i dati del bollettino

  • Incidente mortale nella notte, Cava: giovane centauro perde la vita

  • Caso sospetto di Covid-19 a Salerno, medico del 118 in isolamento

  • Covid-19, De Luca: "In Campania fatto miracolo". E annuncia: "Vaccino contro tumore"

  • Mare con schiuma gialla e meduse morte tra Pontecagnano e Battipaglia

Torna su
SalernoToday è in caricamento