Parcheggiatori abusivi ad Eboli, "tangente" di 5 euro ai bagnanti: la denuncia

Il segretario cittadino di Forza Nuova Baffa: "Tutto ciò avviene in pieno giorno e nell’assoluta latitanza da parte dell’’amministrazione comunale deputata ai dovuti controlli"

Siamo appena all’inizio della stagione balneare e si registrano già i primi problemi di ordine pubblico nella zona costiera di Eboli.

La denuncia

Oltre ai recenti episodi di aggressione e furto avvenuti ai danni di malcapitati turisti stranieri, come ogni anno, spuntano nuovamente i parcheggiatori abusivi con le loro richieste di “tangenti” nei confronti dei cittadini colpevoli soltanto di voler trascorrere una spensierata giornata al mare. “Siamo ormai arrivati ad una richiesta di ben cinque euro per poter posteggiare un’autovettura (la quale ovviamente resta incustodita) e poter così attraversare il breve tratto di strada necessario fino all’agognata spiaggia; tutto ciò avviene in pieno giorno e nell’assoluta latitanza da parte dell’’amministrazione comunale deputata ai dovuti controlli” denuncia il segretario cittadino di Forza Nuova Vicenzo Baffa, che spiega: “Questo obolo non dovuto finisce così per gravare sulle tasche del contribuente il quale si vede in qualche modo costretto a versarlo per non incorrere in spiacevoli sorprese a fine giornata, quali vetri rotti, portiere rigate e finanche gomme tagliate da questi delinquenti senza scrupoli”.

L’appello

Per mettere fine a questo “abominevole stato di cose” la sezione cittadina di Forza Nuova “richiede continui controlli in materia, con particolare attenzione nei fine settimana, affinché cittadini e turisti possano godere delle bellezze del territorio in tutta tranquillità e senza ulteriori ed ingiustificati aggravi economici”.

Potrebbe interessarti

  • Salerno: 5 locali perfetti per trascorrere una serata in riva al mare

  • "Aiuto, la strada è infestata dai serpenti": allarme dei residenti a Calata San Vito

  • Invasione di insetti rossi a Salerno: la gente scappa dal lungomare

  • Il mare più bello d'Italia è quello di Pollica e del Cilento Antico: parola di Legambiente e Touring Club

I più letti della settimana

  • "Do 1000 euro a chi restituisce il cellulare alla mamma di Alessandro": l'appello di un nostro lettore

  • Dramma a Nocera, precipita dal tetto di una scuola: muore operatore

  • Salerno: 5 locali perfetti per trascorrere una serata in riva al mare

  • "Aiuto, la strada è infestata dai serpenti": allarme dei residenti a Calata San Vito

  • Festeggiano il matrimonio in un ristorante ma non pagano il conto: neo sposini nei guai

  • Salerno, i Nas chiudono laboratorio di analisi: sequestri anche in provincia

Torna su
SalernoToday è in caricamento