Elezioni a Baronissi, gli avversari contro Valiante: "E' ineleggibile"

Ma il sindaco sfiduciato si difende: "E' una fantasiosa e strumentale ipotesi. Nessuno può darmi lezioni di moralità"

Il ruolo che l’ex sindaco Gianfranco Valiante ricopre all’interno del Consorzio Sociale Valle dell’Irno comporterebbe, sulla base dell’attuale normativa vigente, la sua ineleggibilità: è quanto hanno denunciato, nel corso di una conferenza stampa, i candidati sindaco Galdi, Moscatiello e Siniscalco. Non solo. Ma  durante l’incontro i giornalisti, è stato denunciato come lo stesso Consorzio avesse bandito, proprio nel cuore della campagna elettorale e con una determina della prima settimana di maggio, un concorso per quattro figure professionali il cui bando si chiude proprio il 24 maggio, ossia due giorni prima delle elezioni comunali di Baronissi. Una polemica che ha spinto il direttore del Consorzio Carmine De Blasio, con una propria determina (n.116 del 17 Maggio 2019) , a revocare il bando.

La difesa di Valiante

Il candidato sindaco del Pd, però, smentisce la ricostruzione degli avversari: “Abbiamo chiarito alla stampa e alla città la fantasiosa e strumentale ipotesi di ineleggibilità avanzata dai tre candidati sindaco avversari. Non entro nei tecnicismi legali - lo ha fatto il mio pool di avvocati - ma un punto tengo a precisare: nessuno può darmi lezioni di moralità. La storia personale, familiare, professionale e politica parla per me. Noi abbiamo rispetto di tutti e lo facciamo lavorando giorno dopo giorno tra i cittadini, con impegno, passione e dedizione. Chiediamo a tutti lo stesso rispetto. La democrazia non si decide a tavolino e coi coltelli ma nelle urne. La città è stanca di giochetti politici”.

Potrebbe interessarti

  • Salerno: 5 locali perfetti per trascorrere una serata in riva al mare

  • "Aiuto, la strada è infestata dai serpenti": allarme dei residenti a Calata San Vito

  • Invasione di insetti rossi a Salerno: la gente scappa dal lungomare

  • Il mare più bello d'Italia è quello di Pollica e del Cilento Antico: parola di Legambiente e Touring Club

I più letti della settimana

  • "Do 1000 euro a chi restituisce il cellulare alla mamma di Alessandro": l'appello di un nostro lettore

  • Dramma a Nocera, precipita dal tetto di una scuola: muore operatore

  • Salerno: 5 locali perfetti per trascorrere una serata in riva al mare

  • "Aiuto, la strada è infestata dai serpenti": allarme dei residenti a Calata San Vito

  • Festeggiano il matrimonio in un ristorante ma non pagano il conto: neo sposini nei guai

  • Salerno, i Nas chiudono laboratorio di analisi: sequestri anche in provincia

Torna su
SalernoToday è in caricamento