Ballottaggi Nocera Inferiore, alle 15 confronto tra Bellacosa e Torquato

I due candidati sindaco di Nocera Inferiore si confronteranno questo pomeriggio alle 15 su RaiTre, dopo il confronto radiofonico di ieri ai microfoni di Radio Kolbe

Grande attesa per il confronto televisivo di questo pomeriggio in onda alle 15 su RaiTre tra i due candidati sindaco di Nocera Inferiore Adriano Bellacosa e Manlio Torquato, il primo espressione del centro destra, l'altro del polo moderato. I due si sono già confrontati "mediaticamente" nella giornata di ieri ai microfoni di Radio Kolbe. Al di là dei programmi illustrati dai due per il futuro di Nocera Inferiore l'attenzione è stata focalizzata dall'alterco verbale al quale i due candidati sindaco hanno dato vita.

Da una parte Bellacosa ha rinfacciato a Torquato di aver detto che "Bellacosa non è nocerino", mentre Torquato ha replicato rinfacciando a Bellacosa di averlo chiamato "ciarlatano" e di andare a chiedere i voti "con il cappello in mano". Nei giorni scorsi c'erano state polemiche per l'appoggio indiretto dato da Vincenzo De Luca, sindaco di Salerno, al candidato Manlio Torquato. Bellacosa aveva invitato De Luca ad occuparsi di Salerno e non di Nocera Inferiore. Da una parte quindi Adriano Bellacosa "sponsorizzato" dal presidente della provincia Edmondo Cirielli, dall'altra Manlio Torquato, al quale andrà l'appoggio del Pd nocerino in vista dei prossimi ballottaggi e in favore del quale si è espresso il primo cittadino di Salerno.

In merito alle proposte per Nocera Inferiore, nel corso della trasmissione radiofonica di ieri, Torquato ha evidenziato la necessità di tagliare le spese sulle dirigenze, sui gettoni del sindaco e degli assessori. Bellacosa invece, per recuperare il dissesto finanziario, punta al recupero dei crediti. Entrambi hanno inoltre parlato delle politiche giovanili, Bellacosa vuole togliere i ragazzi dalla strada, Torquato pensa ad uno sviluppo occupazionale, sportivo e culturale.

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I clan attivi in provincia di Salerno: nuova relazione dell'Antimafia

  • Blitz a Casa Campitelli di Pagani, scoperta "azienda" della droga: 13 arresti

  • Dramma a Cava, giovane precipita dal balcone e muore

  • Arancini, crocche e specialità siciliane: inaugurata "Mizzica" a Salerno

  • Chiudono le edicole, parlano i giornalai: "Con 800 euro non si può vivere"

  • Paura a Battipaglia, rapinato un supermercato: donna ferita

Torna su
SalernoToday è in caricamento