Europee 2019, la corsa dei salernitani: ecco tutti i candidati

Sono state depositate le liste di partiti e movimenti in vista delle elezioni di domenica 26 maggio. In campo quindici esponenti del territorio. Sfida tra rettori: Tommasetti con la Lega, il predecessore Pasquino capolista con "Più Europa"

E’ scaduto, mercoledì sera alle 20, il termine per la presentazione delle liste alle prossime elezioni europee. La provincia di Salerno, come l’intera Campania, rientra nella circoscrizione Sud che comprende anche le regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Molise e Puglia. Quindici sono i salernitani che puntano ad essere eletti nel parlamento europeo.

Il centrodestra

Forza Italia, con capolista Silvio Berlusconi, punta sull’imprenditore di Salerno Antonio Ilardi, ex vice presidente della Camera di Commercio e presidente della società di gestione dell’aeroporto “Costa d’Amalfi”. Fratelli d’Italia (capolista Giorgia Meloni), invece, punta su Ugo Tozzi, medico anestesista presso l’ospedale “Santa Maria della Speranza” di Battipaglia ed attuale portavoce provinciale del partito. In casa Lega (capolista Matteo Salvini) correranno per conquistare uno scranno a Bruxelles: il Rettore dell’Università degli Studi di Salerno Aurelio Tommasetti e la dirigente provinciale Lucia Vuolo di Pagani.

Il centrosinistra

Nel Pd l’unica salernitana in campo è l’ex consigliere regionale Anna Petrone. Ha legami con Salerno anche il capolista, Franco Roberti, che ha guidato la Procura per diversi anni ed è stato alla al vertice della Direzione Nazionale Antimafia. “Più Europa” si presenta con in pole position l’ex rettore dell’Università di Salerno, Raimondo Pasquino, e con  tre salernitani: Alessandra Senatore (presidente del consiglio comunale di Pellezzano), Lucia Manciero (Amalfi) e Raffaello Adesso (giovane imprenditore di Battipaglia). Il consigliere comunale di Salerno, Giuseppe Ventura, tenta l’avventura europea con la lista “Europa Verde”.

Il Movimento Cinque Stelle

Sono quattro i salernitani ammessi, dopo le votazioni online, nella lista per le europee: l’uscente Isabella Adinolfi, Michela Rescigno (Castel San Giorgio), Enrico Farina (Battipaglia) e Vito Avallone (Campagna).

Partiti minori

E’ candidato con Forza Nuova, invece, Alessio Feniello (originario di Valva ma residente in Abruzzo), padre di Stefano, il ragazzo deceduto nella tragedia della valanga dell’hotel Rigopiano. Infine, il Popolo della Famiglia candida il coordinatore cittadino di Salerno Alfonso Gambardella. Nella lista "A Sinistra" c'è anche Fortunato Cacciatore, salernitano, figlio di Cecchino Cacciatore

Potrebbe interessarti

  • "Aiuto, abbiamo la casa invasa da serpenti": incubo per una famiglia di Teggiano

  • Potassio: come assumerlo e perché fa bene a cuore, reni e ritenzione idrica!

  • Battipaglia, serpente a spasso in via De Amicis: l'appello

  • Deve rinnovare la carta d'identità: l'ufficio che dovrebbe essere aperto è chiuso, la denuncia di una lettrice

I più letti della settimana

  • Incidente a Giovi: auto finisce in un precipizio, 4 feriti gravi. Scannapieco in pericolo di vita

  • Lutto a Salerno, morto il medico-pediatra Luca Budetta

  • Tragedia in Costiera Amalfitana: uomo si impicca a Vettica

  • Colto da malore appena arriva in azienda: morto 49enne ad Atena Lucana

  • Diagnosticato il linfoma di hodgkin all'arcivescovo emerito Moretti: "Mi sento in un mare di preghiere"

  • "Aiuto, abbiamo la casa invasa da serpenti": incubo per una famiglia di Teggiano

Torna su
SalernoToday è in caricamento