Elezioni Comunali a Salerno: preferenze e consiglieri eletti

Di seguito, l'elenco dei consiglieri che ha ottenuto maggiore consenso da parte degli elettori

Comune di Salerno

Si tratta di dati ancora provvisori, ma, seppur l'uso del condizionale sia d'obbligo, è già possibile tracciare il profilo del nuovo consiglio comunale di Salerno.

Di seguito, i consiglieri che sono entrati a farne parte:

Maggioranza

Progressisti per Salerno:
Savastano (2371 preferenze)
Avossa (1511 preferenze)
Ventura (1243 preferenze)
De Maio (1223 preferenze)
Guerra (1137 preferenze)
Sorrentino (1165 preferenze)
Fiore (1091 preferenze)
Scannapieco (933 preferenze)
Mazzotti (874 preferenze)

Campania libera:
Ferrara (1806 preferenze)
D’Alessio (1682 preferenze)
Memoli (1625 preferenze)
Santoro (1308 preferenze)
Naddeo (1003 preferenze)

Salerno per i giovani:
Caramanno (1335 preferenze)
Di Carlo (1141 preferenze)
Mazzeo (1035 preferenze)
Pessolano (1033 preferenze)
De Roberto (878 preferenze)

Psi
Loffredo (1425 preferenze)
Natella (596 preferenze)
Ottobrino (377 preferenze)

Davvero verdi:
Carbonaro (575 preferenze)
Ventura  (541 preferenze)

Moderati per Salerno:
Gallo (739 preferenze)
Stasi (801 preferenze)

Opposizione

Celano: candidato sindaco (7245 preferenze)

Forza Italia:
Zitarosa (911 preferenze)

Attiva Salerno:

Russomando (700 preferenze)

La nostra libertà:
Cammarota (3038 preferenze)

Giovani Salernitani:

Santoro (4.673 preferenze)

Salerno di tutti:
Lambiase: (2875 preferenze)

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Agropoli, rubata la salma di Pasquale Picariello: familiari sotto choc

  • Incidente mortale a Baronissi, il ragazzo che guidava interrogato dal gip: "Non ricordo nulla"

  • Via Pietro del Pezzo: rissa in pizzeria, intervengono i carabinieri

  • Dramma tra le due Nocera, giovane geometra si toglie la vita

  • Delitto di Baronissi, l'imputato "cosciente ma con disturbi della personalità"

  • Allaccio abusivo alla rete Enel: arrestato il titolare de "Il Giardino degli Dei H24"

Torna su
SalernoToday è in caricamento