Elezioni a Salerno, Napoli: "Sulla Giunta piena autonomia, tre assessori donna"

Il sindaco riconfermato del capoluogo, durante i festeggiamenti notturni in Piazza Amendola, ha annunciato quali saranno le sue prossime mosse alla luce del trionfo elettorale

Napoli al comitato in Piazza Amendola

Dopo aver incassato un trionfo elettorale alquanto inaspettato il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli guarda già all’immediato futuro. E, quindi, alla possibile squadra di assessori che dovrà affiancarlo nel lavoro dei prossimi cinque anni. Nel corso dei festeggiamenti notturni, sollecitato dai giornalisti presenti presso il suo comitato elettorale di Piazza Amendola, il primo cittadino ha annunciato: “Sulla Giunta mi sono riservato piena autonomia. Creeremo le opportunità per far sì che si dispieghino liberamente le nuove intelligenze”. E alla domanda sulla presenza di 4 donne in Giunta, ha risposto sibillino: “Mi pare tre..”. Insomma non è escluso che, al termine di tutte le operazioni elettorali, Napoli possa nominare i nuovi assessori nel giro di pochissimo tempo.

LA DIRETTA DELLO SPOGLIO

Accanto a lui per tutta la notte, oltre ai singoli candidati al consiglio comunale, anche il governatore della Campania Vincenzo De Luca: "Il giudizio dei cittadini ha pesato- ha esordito l'ex sindaco di Salerno - Ho ascoltato qualche battuta di questa campagna davvero sconcertante: hanno definito Salerno come città quasi dell'Afghanistan, invece i cittadini hanno riconosciuto Salerno come città all'avanguardia. Qualcuno ha detto che è saltato il settore industriale: bene, lo sappiamo ma le industrie non le fanno i Comuni. Qualcuno ha parlato di opere faraoniche: ma quali? Noi siamo quelli della metro, della Cittadella. Se usiamo bene i fondi possiamo creare i posti di lavoro. Enzo Napoli è un sindaco serio". Poi gli obiettivi: migliorare la manutenzione stradale e la sicurezza: "Non possiamo avere i parcheggiatori a 50 metri da Questura e Prefettura: è una vergogna". E sui commenti dell'opposizione in merito ai consensi ottenuti da Napoli, De Luca ha replicato: "Ho sentito parlare di sistema di potere: ma quale sistema? Salerno in questi anni ha cambiato pelle. Nessun sistema di potere, ma il grazie per una vita dedicata a questa città. Non è cambiato niente: siamo quelli che eravamo. Credo che tra i capoluoghi di Italia, Salerno sia quello con il risultato più alto. Questo significa che dovremmo essere più responsabili".

I SINDACI ELETTI NEL SALERNITANO

I CONSIGLIERI ELETTI A SALERNO (DATI IN AGGIORNAMENTO)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Colto da malore mentre l'amico fa benzina: muore 30enne a San Mango Piemonte

  • Travolto da un treno ad Angri: Tobia è morto, Agro a lutto

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Paura nel Golfo di Policastro, registrate quattro scosse di terremoto in mare

  • Paura a Salerno, le onde invadono la spiaggia di Santa Teresa

Torna su
SalernoToday è in caricamento