Elezioni a Salerno, è Vincenzo Napoli il sindaco. Lo spoglio ancora in corso

Vincenzo Napoli stravince a Salerno, ma lo spoglio continua ancora: la maratona elettorale iniziata nella notte prosegue in mattinata

Napoli (foto di Antonio Capuano)

Risultati Elezioni Comunali Salerno 2016 - E' iniziata alla 23 la lunga maratona elettorale che ha permesso di conoscere il futuro sindaco di Salerno. Aperti alle 7, i seggi sono stati chiusi alle 23, dando così il via all'atteso balletto di cifre. Exit poll, proiezioni, dati reali, sono stati per molte ore il leit motiv per tanti salernitani, da mesi alle prese con il tormentone elezioni comunali. Alla fine, intorno alle 3, il verdetto, seppur in assenza di tutti i dati ufficiali: a stravincere è stato il sindaco uscente Vincenzo Napoli, raggiunto presso il suo comitato dal Governatore della Campania, Vincenzo De Luca, per festeggiare. Alle 14 di lunedì, lo spoglio è ancora in corso.

IL DATO SULL'AFFLUENZA ALLE ORE 23

IL DATO SULL'AFFLUENZA ALLE ORE 19

IL DATO SULL'AFFLUENZA ALLE ORE 12

LA DIRETTA DEL VOTO

I SINDACI ELETTI NEL SALERNITANO

Di seguito, la diretta dello spoglio in collaborazione con Pasquale Tallarino e Francesco Bove

Ore 17- Finalmente i dati definitivi: Napoli ha avuto il 70,49% delle preferenze, Celano il 9,59%, Santoro il 6,19%, Cammarota il 4,02%, Lambiase il 3,80%, Adinolfi l'1,72%, Cassandra l'1,54%, Iannone l'1,53%, Amodio lo 0,57% e Falvella lo 0,50% dei voti.

Ore 14- Sono 147 su 152 i seggi scrutinati. I dati definitivi si avvicinano: tra i candidati, per Napoli 70,48% delle preferenze, per Celano il 9,61%, Santoro ha il 6,16% dei voti, Cammarota ha il 4,70% e Lambiase il 3,80%.

Ore 11.50 - I seggi scrutinati sono 129 su 152. Ancora provvisori, dunque, i risultati che vedono Napoli in testa con il 70,31% e Celano con il 9,64%, seguito da Dante Santoro con il 6,25%, Cammarota con il 4,02% e Lambiase con il 3,86%. Gli altri candidati non arrivano al 2%.

Ore 9,00 - Dal sito del Ministero dell'Interno ancora non ci sono i dati definitivi. Con 89 sezioni scrutinate su 152 il sindaco Napoli ha ottenuto il 70,76%, Celano il 9,41%, Santoro il 6,11%, Cammarota il 4,04%, Lambiase il 3,77%, Adinolfi l'1,69%, Iannone l'1,57%, Cassandra l'1,52%, Amodio lo 0,57% e Falvella lo 0,50%.

Ore 3,00- Lo spoglio non è stato completato, ma ormai il dado è tratto: è Vincenzo Napoli il nuovo sindaco di Salerno.

Ore 2,42 - Soddisfatto il presidente della Regione, Vincenzo De Luca che ha raggiunto il sindaco Napoli. "Il giudizio dei cittadini ha pesato- ha esordito l'ex sindaco di Salerno - Ho ascoltato qualche battuta di questa campagna davvero sconcertante: hanno definito Salerno come città quasi dell'Afghanistan, invece i cittadini hanno riconosciuto Salerno come città all'avanguardia. Qualcuno ha detto che è saltato il settore industriale: bene, lo sappiamo ma le industrie non le fanno i Comuni. Qualcuno ha parlato di opere faraoniche: ma quali? Noi siamo quelli della metro, della Cittadella. Se usiamo bene i fondi possiamo creare i posti di lavoro. Enzo Napoli è un sindaco serio". Poi gli obiettivi: migliorare la manutenzione stradale e la sicurezza: "Non possiamo avere i parcheggiatori a 50 metri da Questura e Prefettura: è una vergogna". E sui commenti dell'opposizione in merito ai consensi ottenuti da Napoli, De Luca ha replicato: "Ho sentito parlare di sistema di potere: ma quale sistema? Salerno in questi anni ha cambiato pelle. Nessun sistema di potere, ma il grazie per una vita dedicata a questa città. Non è cambiato niente: siamo quelli che eravamo. Credo che tra i capoluoghi di Italia, Salerno sia quello con il risultato più alto. Questo significa che dovremmo essere più responsabili", ha concluso.

Ore 2,35- "Ero molto fiducioso ma il dato supera le previsioni più ottimistiche: significa che dovremo governare con grande fermezza". Lo ha detto il candidato sindaco Vincenzo Napoli che sta raccogliendo la maggioranza dei voti. "Le priorità sono gli investimenti e la spesa totale dei fondi europei. I salernitani hanno premiato serietà e compostezza. Siamo la città dell'accoglienza. Oltre che le infrastrutture, cureremo anche la socialità. Da domani non cambierà niente per me. Faccio quello che ho sempre fatto". E sull'opposizione: "Credo che facciano fatica a strutturarsi come opposizione. Se il dato dovesse confermarsi sarebbe formidabile".

Ore 2,30- Napoli arriva al suo comitato, accolto da sostenitori e applausi. C'è aria di festa. Insieme a lui, il Governatore della Campania, Vincenzo De Luca.

Ore 2,27- Sul 19% dei voti scrutinati, secondo i dati del Comune, Napoli è al 73,83%, Celano all'8,07%, Santoro al 6,02%, Lambiase al 3,40%, Cammarota al 3,34%, Adinolfi all'1,59%, Cassandra all'1,53%, Iannone all'1,23%, Amodio allo 0,54% e Falvella allo 0,44%.

Ore 2.18- Eletti anche i sindaci a Tortorella e Perito. Per monitorare l'elezione dei primi cittadini del salernitano, leggere qui.

Ore 2.15-Ad attendere i risultati al comitato di Napoli, i figli del Governatore della Campania, Piero e Roberto De Luca. "Abbiamo finalmente qualche primo dato concreto, sebbene parziale. - ha detto Piero De Luca - Il dato pare consolidarsi sempre più, minuto per minuto. Vincenzo De Luca continua con Enzo Napoli, con una squadra di Governo che mi pare solida. La parola d'ordine è stata il recupero della memoria storica attraverso la programmazione. I salernitani hanno premiato la trasparenza, il rigore e la concretezza". "Dovremmo comporre una giunta di altissimo spessore, con grande attenzione alle professionalità", ha concluso. E Roberto De Luca incalza: "I dati sembrano netti, ma aspettiamo ancora un po', sia per il favore della statistica che per scaramanzia. Credo stia vincendo un progetto che è risultato vincente negli anni scorsi, ma che adesso deve essere rilanciato". Nel comitato di Napoli, intanto, arrivano pizze fumanti. Aria di festa tra i fedelissimi di De Luca.

Ore 2.07- Nuove proiezioni del Comune di Salerno sul 17% dei voti. Per il sindaco Napoli il 73,20% e il 78,42% per i gruppi delle liste.

Ore 2.00- Eletti anche i sindaci di Conca dei Marini, San Mauro La Bruca e Cetara.

Ore 1.50 - A commentare i primi risultati, il candidato sindaco Antonio Iannone: "Prendo atto di queste percentuali: è evidente che il vantaggio del sindaco uscente sia frutto di un sistema esistente da 20 anni in questa città". A salutare presso il suo comitato elettorale Celano, intanto, Amatruda e Oreste Agosto

Ore 1.42 -  Queste le nuove proiezioni sui voti divulgate dal Comune di Salerno: per Napoli il 73.07% di preferenze, Per Celano l'8.02%, per Santoro il 6.28%, per Lambiase il 3.75%, per Cammarota il 3.48%, per Adinolfi l'1.55%, per Iannone l'1.45%, per Cassandra l'1.39%, per Amodio 0.55% e per Falvella lo 0.45%.

Ore 1.08 - Sui primi 2100 voti, secondo Telecolore, per Napoli il 72% delle preferenze, per Celano 9,8%, per Santoro 7,2%, il 4% per Cammarota, il 2,5% per Lambiase, l'1,2% per Iannone, l'1% per Cassandra, l'1% per Adinolfi, lo 0,5% Amodio e lo 0,2% per Falvella.

Ore 1.03 - Primo sindaco eletto nel salernitano: è Manzi a Monteforte Cilento.

Ore 00.47 - Sui primi 800 voti, secondo Telecolore, si sa che il 72% delle preferenze è per Napoli, l'11% per Celano, il 7,5% per Santoro, il 3,5% per Cammarota, 2% Lambiase, 1,5% Iannone, 1% Adinolfi, 1% Cassandra, 0,5% Amodio e 0% Falvella.

Ore 00.40 - Cammarota si dice soddisfatto del voto in attesa dei risultati ufficiali. Intanto al seggio di Napoli giunge anche l'assessore comunale Buonaiuto.

Ore 00.30- Dai primi dati ufficiali, sulle prime 320 schede, 240 sono state le preferenze per Napoli, 32 per Celano, 26 per Santoro e 18 per Cammarota.

Ore 00.25- Non ci si sbilancia sulle proiezioni dei risultati, presso il comitato di Celano dove, tuttavia, pure si va confermando, dai primi dati, il vantaggio di Napoli.

Ore 00.05- Presso il comitato di Napoli arrivano anche gli assessori regionali Luca Cascone e Franco Picarone, nonchè l'ex capitano della Salernitana, Francesco Montervino che ha detto: "Ho votato a Salerno e ho votato Napoli, risiedo qui da anni e mi sento cittadino a tutti gli effetti". "Dai nostri exit poll, Napoli è al 55%", ha detto l'assessore Cascone.

Ore 00.00- Dai primi dati pervenuti ai comitati il sindaco uscente Napoli risulta in netto vantaggio. Tra i primi non eletti dell'opposizione, ci sarebbe Roberto Celano.

Ore 23:48 I dati del Ministero dell'Interno danno un'affluenza a Salerno città del 68,52 % mentre a livello provinciale il dato sale al 69,70%

Ore 23.30 - C'è ancora attesa per i dati ufficiali sull'affluenza delle ore 23. Fermento a pochi passi dal Comune, presso il comitato del sindaco uscente, Vincenzo Napoli, tra i dieci candidati per la carica di primo cittadino di Salerno. A raggiungere il comitato, tra gli altri, l'assessore regionale al Turismo, Enzo Maraio e i figli del Governatore della Campania, Piero e Roberto De Luca.

Candidato sindaco e liste (in aggiornamento) Voti %
Raffaele Adinolfi 1.72
Il Popolo della Famiglia 1.37
Salerno per Adinolfi con la DC 0.18
Giuseppe Amodio 0.57
Salerno ai salernitani 0.44
Antonio Cammarota 4.02
La Nostra Libertà 2.44
Cammarota Sindaco 1.31
Gianluigi Cassandra 1.54
Cassandra per Salerno 1.33
Io amo Salerno 0.16
Roberto Celano 9.59
Attiva Salerno 3.94
Celano Sindaco 1.16
Forza Italia 4.60
Rivoluzione Cristiana 0.03
Marco Falvella 0.50
Il Popolo d'Italia 0.33
Antonio Iannone 1.53
Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale 1.61
Giampaolo Lambiase 3.80
Salerno di tutti 3.69
Vincenzo Napoli 70.49
Progressisti per Salerno 23.75
Salerno per i Giovani 14.86
Campania Libera 14.75
Moderati per Salerno 5.46
Davvero Verdi 5.78
Partito Socialista Italiano 8.19
Dante Santoro 6.19
Vince Salerno 1.04
Giovani Salernitani 2.07
Salerno in Movimento 1.39

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Agropoli, rubata la salma di Pasquale Picariello: familiari sotto choc

  • Incidente mortale a Baronissi, il ragazzo che guidava interrogato dal gip: "Non ricordo nulla"

  • Via Pietro del Pezzo: rissa in pizzeria, intervengono i carabinieri

  • Dramma tra le due Nocera, giovane geometra si toglie la vita

  • Delitto di Baronissi, l'imputato "cosciente ma con disturbi della personalità"

  • Eboli, sequestrata una macelleria: il proprietario tenta di aggredire i carabinieri

Torna su
SalernoToday è in caricamento