Emergenza idrica nel Cilento, Adinolfi: "Rifare le reti idriche"

L'europarlamentare grillina lancia l'allarme: "In alcuni territori dell’area del Parco Nazionale del Cilento addirittura quest’anno la risorsa idrica è mancata consecutivamente per più giorni e ancora mi segnalano difficoltà"

Adinolfi nel Cilento

“L’acqua è un bene primario che però in alcune aree del nostro Paese, come nel Cilento, rischia di diventare un bene di lusso, soprattutto nel periodo estivo, a causa delle innumerevoli disfunzioni che si verificano, su tutte le reti fatiscenti che fanno perdere più del 50% di essa". E' quanto sostiene l’europarlamentare del M5S, Isabella Adinolfi, rispetto all’emergenza idrica che sta interessando diversi comuni del territorio a sud di Salerno, soprattutto nell’area intorno al Monte Stella.  

La polemica

Adinolfi descrive la situazione venutasi nelle ultime settimane: "In alcuni territori dell’area del Parco Nazionale del Cilento addirittura quest’anno la risorsa idrica  è mancata consecutivamente per più giorni e ancora mi segnalano difficoltà. E’ un ulteriore segnale che bisogna procedere a passo spedito per rendere pubblica la gestione dell’acqua, facendo decadere tutte le attuali concessioni ai privati”. Poi ricorda: "La proposta di legge per l’acqua pubblica predisposta dal Movimento 5 Stelle, pronta per l’esame delle Camere, è il giusto antibiotico per contrastare l’attuale modello di gestione, privato, che si è dimostrato alquanto insufficiente. Basta prendere indiscriminatamente soldi dalle tasche degli italiani, in questo caso dei cilentani,  e non dare in cambio quelli che sono servizi essenziali”. Infine, per l'esponente grillina, “il tema centrale da affrontare – conclude l’europarlamentare grillina – se si vuole risolvere il problema a sud del territorio salernitano è quello del rifacimento delle reti idriche che oggi, in condizioni pietose, fanno disperdere più del 50% dell’acqua. Di questo già mi sto facendo portavoce a Bruxelles al fine di individuare le giuste risorse da impegnare visto che parliamo di km e km di rete che richiedono, quindi, uno sforzo economico notevole”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Festa dell'Immacolata: non c'è il pienone in Campania, l'allarme dell'Abbac

  • Si schianta con l'auto contro un albero: morta la 24enne di Auletta

  • La banda dell'Audi: è caccia ai ladri che svaligiano case di Salerno e provincia

  • Piazza della Libertà, i lavori saranno completati dalla "Rcm" di Rainone

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

Torna su
SalernoToday è in caricamento