Inquinamento fiume Sarno, Cirielli: "Il Governo adotti un decreto"

Il deputato di Fratelli d'Italia presenterà un'interrogazione per chiedere l'intervento del ministro all'ambiente Sergio Costa e del ministro della salute Giulia Grillo

Edmondo Cirielli

“Il Governo adotti un decreto, senza perdere altro tempo, per bonificare il Fiume Sarno e il territorio limitrofe, ripristinando le condizioni minime di sicurezza ambientale e sanitaria”. A chiederlo è  Edmondo Cirielli, Questore della Camera dei Deputati e parlamentare salernitano di Fratelli d’Italia, commentando l’ultima ricerca americana sulle conseguenze dell’inquinamento del fiume Sarno per la salute delle popolazioni locali.

L’annuncio

Cirielli intende coinvolgere direttamente il Governo Lega-M5S: “Nelle prossime ore depositerò un’interrogazione parlamentare ai ministri della Salute, Giulia Grillo, e Ambiente, Sergio Costa perché la bonifica del Fiume Sarno sia un’emergenza nazionale sul tavolo del governo Conte. Le comunità locali hanno il diritto di sapere quali iniziative il governo Lega-Cinque stelle vorrà mettere in campo per risolvere finalmente il problema del fiume Sarno dimenticato per 6 anni dai Governi del Pd e delle sinistre” conclude il parlamentare di Fdi.

Potrebbe interessarti

  • Maxi concorso della Regione Campania: come fare domanda

  • Grosso serpente sul lungomare di Salerno: l'appello dei cittadini

  • Sintomi, rimedi ed esercizi contro il dolore alla cervicale

  • Piano per rapinare un commerciante di Angri, ai domiciliari uno della banda

I più letti della settimana

  • Allerta meteo in Campania, le previsioni nel salernitano

  • Suicidio a Capaccio, 53enne si impicca con un foulard

  • Incidente sull'A2 del Mediterraneo, all'altezza di San Mango: 5 feriti di cui uno grave

  • Lutto a Mercato San Severino: il giovane Enzo muore in un incidente in Abruzzo

  • Si accoltella alla gola e poi si lancia in un dirupo: soccorso giovane a Salerno

  • Sorpresi a fare sesso sulla spiaggia, due turisti scambiati per residenti di Ravello

Torna su
SalernoToday è in caricamento