Le linee guida del prossimo triennio: il Comune di Giffoni Sei Casali approva il Dup

Opere pubbliche già finanziate, pressione fiscale, ambiente, sport, servizi al cittadino, scuola e giovani sono stati i temi affrontati

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Il Consiglio comunale di Giffoni Sei Casali, presieduto dal Sindaco Francesco Munno, ha approvato all’unanimità il Documento Unico Programmatico e il Bilancio di Previsione 2019/2021. Il Dup è caratterizzato, nel dettaglio, dalla programmazione di indirizzi generali di natura strategica che l’Amministrazione comunale intende attuare durante il prossimo triennio, attività e risorse necessarie per la promozione dello sviluppo socio - economico di Giffoni Sei Casali.


Opere pubbliche già finanziate

Riqualificazione della Sp Ponte Molinello/Prepezzano finanziata dalla Regione Campania per circa un milione di euro. Ammonta a 70mila euro il contributo per la manutenzione straordinaria mediante riqualificazione e messa in sicurezza dei tratti viari di via Colonna, via Saucolo e Via Belvedere. Spazio anche al completamento delle procedure di assegnazione degli alloggi IACP, l’adozione del Piano Urbanistico Comunale e l’inaugurazione di due campi polivalenti al Casale Capitignano e una pista di pattinaggio e un campo polifunzionale al Casale Prepezzano. Inoltre nel Dup sono state inserite numerose iniziative da realizzare a seguito di reperimento di finanziamenti: sistemazione strada “Ripa - Orsata”; lavori di sistemazione idraulica Fiume Prepezzano; ultimazione centro storico del Casale Prepezzano; realizzazione di un campetto polivalente coperto nel Casale Capitignano; risanamento dell’ex discarica nel Casale Prepezzano; ammodernamento della viabilità comunale; realizzazione struttura polivalente adiacente il plesso scolastico del Casale Malche, opera questa che sarà al servizio della scuola e dell’intera comunità locale; adeguamento ed ampliamento della rete fognaria comunale; completamento dei tratti residuali sprovvisti di pubblica illuminazione; ulteriore ampliamento cimitero comunale, realizzazione di tombe e loculi di proprietà del Comune da concedere in locazione; integrazione della metanizzazione sull’intero territorio comunale.

La pressione fiscale

Resta invariata anche quest'anno, nonostante i costanti aumenti dei costi di gestione e i continui tagli ai trasferimenti da parte del Governo centrale. Le aliquote delle comunali, Tari, Tasi, Imu, l’addizionale Irpef, sono state confermate in toto e risultano tra le più basse dei comuni del comprensorio.

Ambiente

Nel programma sono previsti i seguenti obiettivi: l’installazione di 2 compostiere di comunità, impianti questi di nuova tecnologia finalizzati allo smaltimento della frazione organica con recupero di compost da cedere gratuitamente agli agricoltori locali; l'installazione di una colonnina per ricarica di autovetture elettriche, al fine di incentivare l’utilizzo di autovetture ad impatto zero; il completamento iter di approvazione del P.A.F. (Piano assestamento forestale) quale strumento attuativo per una corretta gestione selvicolturale dei boschi di proprietà comunale; il potenziamento dell’efficientamento energetico sia della Pubblica Illuminazione che degli edifici comunali, con l’integrazione di un sistema interattivo (“palo intelligente”) avente le funzioni di hotspot e wi-fi; l’adesione da parte della Giunta, alla campagna di sensibilizzazione sull’importanza della riduzione della plastica.

Scuola, giovani e sport

Nel bilancio di previsione è stato confermato il trasporto scolastico gratuito come pure il sostegno al Progetto “Educazione alla Legalità, Sicurezza e Giustizia sociale nella Scuola”. Sarà prioritario l’adeguamento sismico ed efficientamento energetico del plesso scolastico del Casale Malche (già oggetto di adeguamento degli impianti alle normative vigenti), così come già realizzato per gli altri plessi scolastici comunali). Saranno avviati laboratori educativi e culturali di accompagnamento alla creazione d’impresa ed al lavoro autonomo, attraverso il Progetto Benessere Giovani “Organizziamoci” finanziato dalla Regione Campania. Ci sarà promozione attraverso partecipazione a bandi regionali del Servizio Civile Comunale, partecipazione partecipazione alla manifestazione “Sport in Comune”, sostegno alle realtà sportive del territorio.

Sviluppo economico e attività produttive


Mantenimento tariffe agevolate per le attività commerciali, sgravi fiscali alle aziende che apriranno nuove attività, istituzione del “MERCATO DEI CASALI A KM 0” al Casale Malche. Per i servizi al cittadino è stato costituito l’Organismo per la Composizione della Crisi da Sovraindebitamento, quale strumento utile per la comunità in un particolare momento di difficoltà economica. Sarà attivato uno sportello al fine di garantire alle famiglie ed alle imprese non soggette a procedura fallimentare un sostegno di tutela nella gestione della crisi per debiti, unico sportello presente nel territorio dei Picentini. Ha espresso soddisfazione il primo cittadino di Giffoni Sei Casali, Francesco Munno: "Si tratta di un bilancio solido che rispetta tutti i principi di legge. Un bilancio che guarda al futuro e alla crescita omogenea di tutta Giffoni Sei Casali. Dal primo giorno del mio mandato, l’intera amministrazione ha deciso di adottare scelte serie, puntuali, responsabili e mirate alle esigenze di tutta la comunità".

Torna su
SalernoToday è in caricamento