Novi Velia, la Cassazione: Ricchiuti incompatibile

L'esponente centrista non poteva ricoprire sia l'incarico di sindaco che di consigliere regionale

Maria Ricchiuti

La Corte di Cassazione pone fine alla questione giudiziaria legata all’incompatibilità del consigliere regionale Maria Ricchiuti, ex sindaco di Novi Velia sfiduciato il 14 giugno 2017 dai consiglieri della sua stessa maggioranza insieme a quelli dell'opposizione.

La polemica

La vicenda - riporta Infocilento - risale a tre anni fa quando, all’indomani dell’elezione alla Regione Campania, alcuni consigli comunali di minoranza posero il problema durante un consiglio comunale e poi dinanzi ai giudici che, nel gennaio 2017, emanarono una sentenza (Corte d’Appello di Salerno) a favore dell’ex prima cittadina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Festa dell'Immacolata: non c'è il pienone in Campania, l'allarme dell'Abbac

  • Piazza della Libertà, i lavori saranno completati dalla "Rcm" di Rainone

  • La banda dell'Audi: è caccia ai ladri che svaligiano case di Salerno e provincia

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

  • Slitta, pista e renne al San Marzano Christmas Village: attrazioni per i bambini

Torna su
SalernoToday è in caricamento