“Nuova Pellezzano”: riflettori puntati su disagi e problemi del comune

Asserzioni rafforzate dalle varie segnalazioni dei cittadini, che confermano la realtà di un territorio inquinato e non curato adeguatamente. Il consigliere Avallone espone un’altra problematica che affligge il comune di Pellezzano

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Dopo l’ultimo consiglio comunale tenutosi giovedì 14 novembre, i componenti del gruppo “Nuova Pellezzano” i consiglieri Tiziano Sica (Lega) e Angelo Avallone (F.I.) hanno deciso di riepilogare le recenti iniziative intraprese e i risultati ottenuti. ‹‹A settembre abbiamo sottolineato quanto fosse urgente procedere alla riqualificazione dell’area in via Alcide De Gasperi (frazione di Capezzano) dove avevamo già svolto un sopralluogo, assieme all’architetto del comune, per valutare come poter meglio intervenire. La situazione purtroppo non è cambiata e non ci sono differenze tra oggi e le foto scattate quel giorno.›› Dichiara il capogruppo Sica, che indica altresì la scarsa manutenzione delle caditoie ‹‹A distanza di un paio di settimane, non è stato effettuato alcun intervento circa la pulizia delle caditoie e non ci è stata data alcuna risposta a riguardo. A peggiorare il contesto, ho ricevuto in questi giorni la fotografia di topi che stavano per entrare in alcune proprietà private.››

Asserzioni rafforzate dalle varie segnalazioni dei cittadini, che confermano la realtà di un territorio inquinato e non curato adeguatamente. Il consigliere Avallone espone un’altra problematica che affligge il comune di Pellezzano: i rapporti tra l’ente e la società partecipata “Pellezzano Servizi”. ‹‹Abbiamo presentato due interrogazioni, sia in merito alla patrimonializzazione sia una richiesta di accesso agli atti, per chiarificare alcuni punti, tra cui gli elenchi dei fornitori e creditori, dei dipendenti, del personale addetto al sito di stoccaggio-isola ecologica di via Lago Delle Fratte e dei mezzi, automezzi e attrezzature della società; ad oggi non ci è stata ancora fornita alcuna risposta scritta e non ci sono stati mostrati nemmeno la convenzione tra la stessa e l’associazione S. Maria delle Grazie. Abbiamo ricevuto una replica solo riguardo il contratto tra il municipio e la “Pellezzano Servizi” e le rispettive fatture di acquisto relative all’anno 2018/2019.›› Il consigliere si rivolge inoltre al sindaco e al presidente della società, domandando ‹‹Come hanno agito il dr. Francesco Morra e l’architetto Braione in merito ai campi sportivi e i mancati pagamenti dei canoni? Perché non è stata ancora esibita la documentazione chiesta, tra cui le polizze fideiussorie dei concessionari?›› Continuando, lo stesso chiede al sindaco, all’architetto Braione e all’avvocato Torre ‹‹Perché non evadete le nostre richieste? Cosa avete da nascondere?››. Esito positivo ha ottenuto il sollecito di sostituzione di tre lampadine non funzionanti in via Fravita, ma il gruppo ricorda che la manutenzione del piano elettrico spetta alla summenzionata società partecipata.

NUOVA PELLEZZANO
                                        

 

Torna su
SalernoToday è in caricamento