Nocera Inferiore, va in ospedale per una ferita e inveisce contro gli infermieri

Sul posto sono intervenuti polizia e carabinieri, che sono riusciti a fermare l'uomo, e a tranquillizzarlo. In una fase successiva, dopo essere stato sedato, è stato preso nuovamente in cura dal personale sanitario

Va in ospedale per curarsi una ferita da taglio ad un braccio, poi dà in escandescenza, urlando nei riguardi del personale medico senza alcun motivo. Sono dovuti intervenire polizia e carabinieri per fermarlo. E' accaduto nel pomeriggio, all'ospedale "Umberto I" di Nocera Inferiore

Il fatto

Scene di ordinaria follia, non nuove presso il presidio, che da anni affronta e gestisce con grande fatica un numero di utenza spropositato rispetto al numero di personale disponibile. Il protagonista del più recente episodio è un uomo di mezza età, proveniente da Roccapiemonte, giunto in ospedale con un'ambulanza del 118 per curare il taglio ad un braccio, che andava suturato. La reazione spropositata avuta dallo stesso, improvvisamente, ha mandato nel panico e anche nella paura gli infermieri del pronto soccorso, che hanno allertato le forze dell'ordine. E' accaduto mentre il paziente attendeva di esse preso in cura, al punto che una volta recatosi all'esterno, lo stesso si è fermato nei pressi di alcune panchine situate vicino al cancello d'ingresso. Su quelle stesse panchine, l'uomo ha lasciato vistose macchie di sangue. Sul posto sono intervenuti polizia e carabinieri, che sono riusciti a fermare l'uomo, e a tranquillizzarlo. In una fase successiva, dopo essere stato sedato, è stato preso nuovamente in carica dagli infermieri. Per fortuna, nessuno tra personale, pazienti e agenti, ha riportato alcuna conseguenza.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La treccia dorata di Melissa consegnata ai genitori: fissati i funerali della 16enne, i primi riscontri degli esami

  • Tragico incidente a Baronissi: morto un 21enne, un arresto per guida in stato di ebbrezza

  • Agropoli, rubata la salma di Pasquale Picariello: familiari sotto choc

  • Luci d'Artista 2019/2020: l'inaugurazione fissata per il 15 novembre, le novità sui parcheggi

  • Melissa, è il giorno del dolore: i compagni cambiano l'aula

  • Furto di energia elettrica e carenze igieniche in un locale di via Leucosia: titolare arrestato, chiuso la "Praca DoSol"

Torna su
SalernoToday è in caricamento