"Panchina Rossa" alla stazione, Napoli: "Un piccolo atto per far riflettere"

Il sindaco Napoli, poi, ha anche commentato l'incontro di ieri con il Questore per porre un freno a quella che è una vera e propria emergenza furti

Vincenzo Napoli

Questa mattina il sindaco di Salerno Vincnezo Napoli ha partecipato alla cerimonia di inaugurazione di una Panchina Rossa, quale segno permanente di ripudio ad ogni forma di violenza. L'iniziativa, promossa da CGIL, CISL e UIL è stata patrocinata dal Comune di Salerno.

Il commento del sindaco

"La panchina è collocata in piazza Ferrovia, un luogo di incontri e di transiti e non mancherà di attirare l'attenzione e quindi di far soffermare su quanto questa panchina rappresenti - ha commentato Vincenzo Napoli -  La violenza sulle donne è un fenomeno insopportabile che ferisce la nostra società. Questo è un piccolo atto simbolico che fa paio con tanti altri piccoli atti simbolici che abbiamo avuto in città, dal Giardino 8 Marzo, che abbiamo interamente ristrutturato, all'altra panchina che si trova a Torrione passando per le tante altre iniziative, anche quella tristissima dell'accoglienza delle 26 donne vittime della tragedia dell'immigrazione che abbiamo ospitato nel nostro cimitero cittadino. Queste - ha continuato il sindaco - sono quelle che definisco soste d'inciampo, ossia quelle che passeggiando per la città fanno inciampare metaforicamente in un simbolo di una tragedia della contemporaneità e fanno riflettere".

L'allarme furti

Il sindaco Napoli, poi, ha anche commentato l'incontro di ieri con il Questore per porre un freno a quella che è una vera e propria emergenza furti: "Il Questore mi ha garantito che intensificherà la vigilanza soprattutto laddove si sono verificati gli ultimi atti di violenza senza, però, dimenticare le altre zone della città. Mi auguro che i colpevoli vengano beccati e consegnati alla giustizia senza sconti. Questi furti destano preoccupazione ai cittadini ma noi abbiamo implementato il sistema di videosorveglianza. Sul corso abbiamo 18 telecamere nuovissime, anche il centro storico è presidiato, abbiamo i varchi della ZTL controllati. Attraverso tutto questo sistema si possono analizzare dei dati che danno maggiori possibilità di beccare i malviventi. Facciamo quanto nelle nostre possibilità ed anche la Questura sta agendo nel migliore dei modi.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Blitz dei Nas: chiuso lo stadio di Battipaglia, sigilli anche ad una palestra salernitana

  • Cronaca

    Stupro a Santa Teresa, nessuno sconto di pena per i due stranieri

  • Cronaca

    Piazza Vittorio Veneto, lavori di restauro per il Monumento ai Caduti

  • Cronaca

    Droga, armi e ricettazione a Sarno: in 4 nei guai, sequestrati veicoli, casa e una polizza di 500mila euro

I più letti della settimana

  • Ora legale: lancette in avanti, ecco quando

  • Botti al matrimonio, cavallo del carro funebre si spaventa e muore

  • Violenza davanti a un locale: 3 buttafuori contro un cliente

  • Pestaggio davanti al locale, parla la vittima: "Denuncerò i buttafuori"

  • Corruzione a Salerno: arrestati il direttore dell'Agenzia delle Entrate, l'imprenditore La Marca e un ex affiliato al clan Maiale

  • Pronuncia formule incomprensibili "contro" un bar e va via: perplessità in via Memoli

Torna su
SalernoToday è in caricamento