Rissa nel carcere di Salerno, Cirielli scrive a Bonafede: "Cancelli regime celle aperte”

Il Questore della Camera annuncia la presentazione di un'interrogazione al ministro della Giustizia dopo l'aggressione subita anche dalla direttrice della casa circondariale di Fuorni

Cirielli

Dopo l’ennesimo episodio di violenza all’interno del carcere di Salerno, che ha visto coinvolta anche la direttrice Rita Romano, il Questore della Camera dei Deputati Edmondo Cirielli annuncia la presentazione di un’interrogazione urgente al ministro della giustizia Alfonso Bonafede.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La denuncia

Il parlamentare di Fratelli d’Italia va all’attacco dell’esponente grillino: “L’incapacità del ministro Bonafede sta esponendo quotidianamente la polizia penitenziaria ad aggressioni: il regime delle celle aperte, introdotto dal governo Pd, va cancellato. O almeno rivisto. Mentre il personale va aumentato e minuto di strumenti di difesa come il taser”. Per questo rivolge un appello alla Lega di Matteo Salvini affinchè appoggi “la nostra battaglia parlamentare finalizzata alla cancellazione del regime delle celle aperte, restituendo dignità e sicurezza agli agenti. Altrimenti sarà corresponsabile di quanto di grave sta accadendo nelle carceri italiane” conclude Cirielli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, ad Avellino spunta anche il virus di "Festa": il sindaco tra gli assembramenti incita la movida contro Salerno

  • Covid-19, altri 4 casi positivi in Campania: due sono a Cava de' Tirreni

  • Assembramenti e cori contro Salerno, Selvaggia Lucarelli: "Ad Avellino i lanciafiamme di De Luca"

  • Va in Brasile per far visita alla figlia e non riesce più a tornare: l'appello di un salernitano alle istituzioni

  • De Luca ospite di Gramellini su Rai 3: dalla Campania sicura, ai "raddrizzatori di banane"

  • Sparatoria ad Angri, ferito un imprenditore: a novembre un attentato alla sua azienda

Torna su
SalernoToday è in caricamento