Visite gratuite e Salerno Capitale, Santoro punzecchia il Pd: "Pezzotto Democratico"

Il consigliere provinciale prende di mira le iniziative organizzate dai dirigenti democratici salernitani e dal deputato Pietro De Luca

Dante Santore

"Pd sta per Pezzotto Democratico". Usa l’ironia il consigliere provinciale Dante Santoro per commentare le ultime iniziative del Pd in materia di salute che assomiglierebbero a quelle portate avanti da lui stesso, come la Casa della Salute, con cui sono state offerte più di 700 visite gratuite a persone indigenti, e le giornate di Salerno Capitale con lo studio della storia di Salerno esteso a più di duemila studenti salernitani.

La stoccata

Dopo le visite gratuite offerte da alcune sezioni del Pd di Salerno e la proposta di legge per ricordare che Salerno è stata capita, il consigliere Santoro ha voluto esprimere anche soddisfazione per lo spirito emulativo di alcuni attivisti politici locali: "Pd a Salerno città sta per Pezzotto Democratico, infatti sono felice di notare che questo partito cerca di imitarci, copiando nostre iniziative da un pó di tempo a questa parte. Abbiamo lanciato la Casa della Salute offrendo più di 700 visite gratuite a persone in stato di povertà, adesso loro iniziano a fare visite gratuite in qualche sezione di partito... Peccato che sono gli stessi che governano la sanità in Campania e l’hanno portata alla distruzione. Abbiamo fatto un’opera di riscoperta della storia di Salerno senza precedenti, con le giornate di Salerno Capitale e più di duemila studenti in visita al Comune. Se ne esce il figlio del governatore e parlamentare di Caserta, Piero De Luca, che vuole ricordarci con legge che siamo stata Capitale; peccato che suo padre da sindaco in 30 anni non ha mai mosso un dito per promuovere la storia di Salerno e anzi ci definiva un “paesone” in più occasioni. Nonostante tutto sono felice che la vecchia politica ci insegua per mascherare i propri fallimenti, spero copino anche la nostra battaglia di riqualifica del fronte mare e inizino ad effettuare gli interventi che chiediamo da tempo per rimuovere il degrado causato dai loro 30 anni di gestione".

Ora quindi il consigliere estende il dibattito sul tema della riqualifica del fronte mare della città, battaglia su cui da tempo sta lanciando le sue operazioni fiato sul collo, con primi risultati di rinnovo e decoro degli arredi urbani importanti.

Potrebbe interessarti

  • Maxi concorso della Regione Campania: come fare domanda

  • Grosso serpente sul lungomare di Salerno: l'appello dei cittadini

  • Sintomi, rimedi ed esercizi contro il dolore alla cervicale

  • Piano per rapinare un commerciante di Angri, ai domiciliari uno della banda

I più letti della settimana

  • Allerta meteo in Campania, le previsioni nel salernitano

  • Suicidio a Capaccio, 53enne si impicca con un foulard

  • Incidente sulla Salerno-Caserta, motociclista muore decapitato: traffico in tilt

  • Lutto a Mercato San Severino: il giovane Enzo muore in un incidente in Abruzzo

  • Incidente sull'A2 del Mediterraneo, all'altezza di San Mango: 5 feriti di cui uno grave

  • Incidente a Roma, perde il controllo della moto: muore 32enne salernitano

Torna su
SalernoToday è in caricamento