Santa Marina, Fortunato chiede alla Regione l’accelerazione delle procedure per supportare l’economia

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Un sostegno economico urgente per attenuare il gravissimo impatto economico, a fronte del drammatico periodo che stiamo vivendo, causato dall'emergenza COVID-19 e del gravissimo impatto economico che il necessario blocco delle attività ha comportato. Questa è la richiesta del sindaco di Santa Marina Giovanni Fortunato al presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. “La richiesta è quella di utilizzare questo periodo di fermo incrementando la forza lavoro negli uffici regionali, per adoperarsi ed emettere, in tempi rapidissimi, tutti i numerosi Decreti di Finanziamento in fase di istruttoria- Spiega il sindaco di Santa Marina Giovanni Fortunato- in modo da permettere a noi Enti di preparare gli atti per gli affidamenti dei lavori e trovarci pronti, non appena si potrà ripartire, con i cantieri. In tal modo riusciremo a recuperare due-tre mesi, che per centinaia di aziende ed imprese, potrebbero voler significare la sopravvivenza o il fallimento. È stato anche chiesto di provvedere a liquidare con urgenza i numerosi stati di avanzamento lavori ed effettuare pagamenti richiesti già da mesi, al fine di fornire un po’ di ossigeno e speranza alle imprese che grazie ai crediti vantati, se liquidati, potrebbero far fronte, seppur in parte, alla drammaticità economica che la crisi sanitaria ha prodotto. Per quanto di mia competenza- Continua Fortunato-  ho dato disposizioni per incrementare il lavoro presso l’Ufficio Tecnico, al fine di smaltire tutte le pratiche pendenti in edilizia privata, in modo da essere pronti da subito all'esecuzione dei lavori appena sarà possibile sbloccare i cantieri e sostenere in tal modo l’economia”.

Torna su
SalernoToday è in caricamento