Scissione nel Pd, Pellegrino si schiera con Renzi: "Sono coerente"

Il presidente del Parco Nazionale del Cilento è il primo ad aderire al nuovo progetto politico dell'ex presidente del consiglio. E' già al lavoro per raccogliere altre adesioni

Renzi e Pellegrino

Il nuovo partito di Matteo Renzi, che tra poche ore annuncerà il suo addio al Pd, già raccoglie le prime adesioni in provincia di Salerno. Il primo a schierarsi dalla parte dell’ex premier è il presidente  del Parco Nazionale del Cilento Tommaso Pellegrino, il quale è pronto “con coerenza” a sposare il nuovo progetto politico “come ho sempre creduto nella sua visione politica, continuo a farlo”. Pellegrino, contattato da agendapolitica, non si sbilancia sulle prossime elezioni regionali: “E’ ancora presto per parlarne, soprattutto aspettiamo la Leopolda del prossimo 19 ottobre per capire chi ci metterà la faccia e l’impegno”. 

Le altre adesioni

Pellegrino, uno dei nomi che era circolato anche per la composizione del Governo, è già in contatto con altri esponenti politici del territorio che hanno intenzione di sostenere Renzi. Una giornata, quella di oggi, che trascorrerà al telefono in attesa delle prime riunioni operative che ci potrebbero essere già nella prossima settimana.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente a Baronissi: morto un 21enne, un arresto per guida in stato di ebbrezza

  • Agropoli, rubata la salma di Pasquale Picariello: familiari sotto choc

  • Melissa, è il giorno del dolore: i compagni cambiano l'aula

  • Incidente mortale a Baronissi, il ragazzo che guidava interrogato dal gip: "Non ricordo nulla"

  • Via Pietro del Pezzo: rissa in pizzeria, intervengono i carabinieri

Torna su
SalernoToday è in caricamento