Emergenza sicurezza, De Luca incontra Minniti: presto vertice a Salerno

Il faccia a faccia tra il governatore della Campania e il ministro dell'Interno si è svolto a Roma. Nel corso della discussione si è discusso dei numerosi episodi di criminalità verificatisi sia a Napoli che a Salerno

Dopo i numerosi episodi di violenza verificati anche nella città di Salerno, il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha incontrato a Roma il ministro dell’Interno Marco Minniti. Nel corso del summit, descritto “lungo e cordiale” dallo staff del governatore, è stata ribadita la necessità di “tenere sempre alto il livello di attenzione in tutti i quartieri di Napoli, anche alla luce dei recenti e preoccupanti fatti di cronaca”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per quanto riguarda, invece, Salerno, il ministro Minniti ha riconfermato - fanno sapere da Palazzo Santa Lucia - la “piena disponibilità a potenziare i servizi e a promuovere per la prossima settimana un incontro con i responsabili delle autorità competenti per affrontare le problematiche dell’illegalità, dei parcheggiatori abusivi, della vendita abusiva di prodotti e dello spaccio di droga”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torna lo spettro del Covid-19 a Salerno città, la denuncia del Comitato San Francesco e l'appello di Polichetti

  • Sorpresa in Costiera, "Fratacchione" Fazio in vacanza ad Amalfi

  • Coronavirus, 27 nuovi contagi in Campania: il bollettino

  • Covid-19: 5 nuovi contagi in Campania, i dati del bollettino

  • "Non mi dai da bere? Ti accoltello": un arresto a Torrione, beccato anche uno spacciatore

  • Incidente mortale nella notte, Cava: giovane centauro perde la vita

Torna su
SalernoToday è in caricamento