Ravello: attesa per l'accensione della lampada del Beato Bonaventura

Una delegazione proveniente da Potenza sarà accolta, come sempre, dall'Amministrazione comunale di Ravello per effetto di quel patto di amicizia istituzionale e di fedeltà spirituale che lega le due Città

L'accensione della lampada - foto Facebook

Grande attesa per l'accensione della Lampada del Beato Bonaventura a Ravello. Il 30 giungo, infatti, la comunità parrocchiale di Potenza sarà in pellegrinaggio nel comune salernitano per la tradizionale accensione della lampada votiva nella chiesa del convento di San Francesco, luogo dove riposano le spoglie mortali del Beato Bonaventura.

La giornata

La delegazione proveniente da Potenza sarà accolta, come sempre, dall'Amministrazione comunale di Ravello per effetto di quel patto di amicizia istituzionale e di fedeltà spirituale che lega le due Città. All'evento dall'alto valore spirituale, che prevede una celebrazione religiosa in programma alle ore 11.30, parteciperà, con la delegazione di fedeli della Parrocchia del Beato Bonaventura in Potenza, anche del neo primo cittadino, Mario Guarente. Insieme con i suoi concittadini, il sindaco di Potenza offrirà l'olio proveniente dalle contrade della Città lucana e che alimenterà la lampada posta accanto al corpo del Beato Bonaventura.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma tra le due Nocera, giovane geometra si toglie la vita

  • Eboli, sequestrata una macelleria: il proprietario tenta di aggredire i carabinieri

  • Via Pietro del Pezzo: rissa in pizzeria, intervengono i carabinieri

  • Ultras Salernitana a lutto: è morto Antonio Liguori

  • Settecentomila lettere in partenza dall'Agenzia delle Entrate

  • Delitto di Baronissi, l'imputato "cosciente ma con disturbi della personalità"

Torna su
SalernoToday è in caricamento