Coronavirus: ecco i "Caciobond", paghi oggi e mangi nel 2022

Molte coppie lo hanno prenotato per i matrimoni come simbolo benaugurante. Il direttore Tropiano (Coldiretti): "Diamo una risposta alla crisi improvvisa del settore bufalino della regione Campania e della provincia di Salerno"

In provincia di Salerno, per fronteggiare la crisi del settore bufalino provocata dall'emergenza Coronavirus, nascono i "Caciobond". Si tratta di un sistema di sostegno all'intero comparto che fa leva sulla produzione di un caciocavallo di bufala da undici chili. Il prodotto, ideato da Coldiretti Salerno e dal caseificio Giuseppe Morese, viene acquistato oggi ma si consumerà tra due anni, nel 2022. Una sorta di pagamento anticipato in grado di sostenere economicamente il settore bufalino alle prese con una forte crisi della domanda.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'iniziativa

Per produrre il "Caciobond" da 11 chilogrammi servono 60 litri di latte di bufala e due anni di stagionatura. Molte coppie lo hanno prenotato per i matrimoni come simbolo benaugurante. "La crisi dell'export, il calo della domanda hanno comportato una crisi improvvisa del settore bufalino della regione Campania e della provincia di Salerno, dove insistono la maggior parte degli allevamenti bufalini - spiega il direttore di Coldiretti Enzo Tropiano - Di qui l'idea di trasformare il latte in eccedenza in caciocavalli di bufala, con l'obiettivo di salvaguardare l'intero comparto, in particolare il settore zootecnico, che non puo' fermarsi. I consumatori acquistano il prodotto e lo ritirano due anni dopo, a stagionatura completata consentendo agli imprenditori di ricevere, subito, la liquidita' per fronteggiare il dopo emergenza". I caciocavalli possono essere ordinati con dedica gia' da adesso e saranno consegnati dopo il periodo di stagionatura.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 27 nuovi contagi in Campania: il bollettino

  • Muore folgorata in casa, la difesa dell'elettricista: "Indagate tutti i familiari"

  • Sorpresa in Costiera, "Fratacchione" Fazio in vacanza ad Amalfi

  • "Non mi dai da bere? Ti accoltello": un arresto a Torrione, beccato anche uno spacciatore

  • Covid-19: 5 nuovi contagi in Campania, i dati del bollettino

  • Incidente mortale nella notte, Cava: giovane centauro perde la vita

Torna su
SalernoToday è in caricamento