Via Guadalupo, parlano i residenti: "Musica per aiutare le persone sole"

Alla nostra redazione sono giunte ulteriori segnalazioni di famiglie del quartiere per raccontare la propria esperienza di condivisione

"I flash mob musicali in via Guadalupo, alle ore 12 e alle ore 18, sono soltanto momenti di incontro. Li sosteniamo con fermezza". Dopo la videosegnalazione di un residente al quale Salerno Today ha dato spazio nel rispetto dell'opinione di tutti, altre famiglie che vivono nel quartiere hanno voluto raccontare la propria esperienza di condivisione e hanno scritto alla nostra redazione.

Le segnalazioni

Una lettrice, residente, spiega: "Abito in via guadalupo e con fermezza sostengo questa iniziativa da circa 20 giorni e continuerò a farlo. Il nostro è un momento di incontro: ci sono persone anziane e sole". La precedente video segnalazione aveva fatto riferimento anche ad un altro episodio. Il lettore aveva commentato: "Domenica una persona anziana era stata soccorsa da un'ambulanza e portata in ospedale per una ischemia e febbre alta. I parenti erano a casa in attesa di notizie. Dopo un'ora flash mob dai balconi“.

La replica

Non è tardata ad arrivare: "Per quanto riguarda la vicenda dell’ambulanza sotto casa, in quella giornata non si è cantato o fatto rumore con i coperchi delle pentole. Anzi, ci siamo uniti in preghiera per quel povero signore in difficoltà e tutti i giorni riceviamo notizie sul suo stato di salute, proprio perché siamo diventati ormai comunità che condivide". Un altro commento: "Ciascuno deve prendersi carico delle persone sole e fragili in questo triste momento. Se cantare può aiutare a superare psicologicamente questo momento, ben venga".

Il commosso messaggio

Ci scrive un altro condomino via Guadalupo. Pubblichiamo un ampio stralcio del suo messaggio carico di amore per la città, per il proprio quariere, per le persone sole, da aiutare. "Esiste una stradina che congiunge la discesa dell'ex Seminario, dopo una strettoia, con l’inizio di via Laspro, nei pressi del liceo scientifico da Procida. Questa stradina si chiama via Guadalupo. Ci sono quattro palazzi grandi e si affacciano tanti altri palazzi che insistono su via Laspro. Da quando è iniziata questa brutta pandemia, ogni giorno - puntuali alle 12 ed alle 18 - gli abitanti si ritrovano affacciati ad un balcone a cantare l’Inno d’Italia, il Va Pensiero oppure Bella Ciao, intervallate da una canzone che parli di gioia oppure di speranza , come Felicità di Albano, oppure Italia di Mino Reitano. Il momento di condivisione termina sempre con preghiere per coloro che stanno combattendo questa brutta pandemia e per coloro che non ce l’hanno fatta. Gli abitanti hanno deciso anche di autotassarsi per aiutare i bisognosi. Un quartiere intero si è ritrovato attorno ad una canzone non per festeggiare o per fare animazione ma per far sì che le persone rinchiuse in casa, specialmente quelle sole o quelle anziane, possano sentire la vicinanza di una buona parte dei condomini. Esiste questa solidarietà non c'è protagonismo, non c'è molestia della quiete pubblica. Ci sono soltanto persone piene di sentimento, altruismo e solidarietà. Insomma il quartiere, via Domenico Guadalupo, sebbene piccoli, hanno fatto partire una storia intrisa di sentimento e di speranza. E' sempre vero che dalle cose piccole nascono quelle grandi". 
 


 

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Richiamato per la mascherina abbassata, reagisce male: uomo bloccato a Salerno

  • Covid-19, sono 6 i nuovi casi positivi in Campania: 1 contagio ad Eboli

  • Covid-19, ad Avellino spunta anche il virus di "Festa": il sindaco tra gli assembramenti incita la movida contro Salerno

  • Covid-19, in lieve aumento i contagi nel salernitano: i dati provinciali

  • Covid-19, altri 4 casi positivi in Campania: due sono a Cava de' Tirreni

  • Caso sospetto di Covid-19: chiuso temporaneamente il Pronto Soccorso a Nocera

Torna su
SalernoToday è in caricamento