Siringhe, rifiuti, dormitorio: l'ex Ostello della Gioventù è terra di nessuno

Le recinzioni sono divelte, l'immobile di nuovo abitato da persone senza fissa dimora. Ci sono siringhe dappertutto, poi giacigli improvvisati per iniettarsi dosi di eroina. Le foto che pubblichiamo documentano lo stato di abbandono

L'ex Ostello della Gioventù, a Torrione, è di nuovo terra di nessuno. Dopo gli sgomberi e i blitz della polizia municipale, in passato (proprio un anno fa 8 rom furono deferiti per dannegggiamenti) adesso regna di nuovo sovrano l'abbandono, insieme al degrado. Le recinzioni sono divelte, l'immobile di nuovo abitato da persone senza fissa dimora. Ci sono siringhe dappertutto, poi giacigli improvvisati per iniettarsi dosi di eroina.

Discarica a cielo aperto

Le foto che pubblichiamo, in questa ampia gallery, sono state realizzate da Guglielmo Gambardella e documentano lo stato di abbandono nel quale versa la struttura. Più è abbandonata e più diventa popolata, nelle ore diurne e notturne, da disperati alla ricerca di un rifugio oppure di un posto dove consumare la propria dose di droga. C'è chi dorme sulla spiaggia, altri si accampano sotto un porticato ricavato sfondando un vetro.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma tra le due Nocera, giovane geometra si toglie la vita

  • Eboli, sequestrata una macelleria: il proprietario tenta di aggredire i carabinieri

  • Ultras Salernitana a lutto: è morto Antonio Liguori

  • Roccadaspide, raccoglie castagne cadute sulla strada: minacciato con un'ascia per il "furto"

  • Settecentomila lettere in partenza dall'Agenzia delle Entrate

  • Allaccio abusivo all'energia elettrica: torna libero il titolare del "Giardino degli Dei"

Torna su
SalernoToday è in caricamento