← Tutte le segnalazioni

Disservizi

Trasporto verso Napoli. Ancora tanti i disagi dei pendolari

A quasi un mese dalla tanto pubblicizzata rimodulazione degli orari dei bus sostitutivi di Trenitalia e l'introduzione della fermata del treno (ore 6.57) a Castel San Giorgio, la situazione mattutina per i pendolari di Castel San Giorgio, Siano e Roccapiemonte non è difatto cambiata o migliorata. Il motivo risulta essere sempre lo stesso: indisponibilità di posti per tutti, dovuti ad un sottodimensionamento del numero di bus sostitutivi. Difatti ogni giorno, i bus delle 7.30 alle 8 si riempiono di pendolari già a Mercato S.Severino, giungendo alla fermata di C.S.Giorgio già totalmente pieni! Sono in molti i pendolari che pur pagando un regolare abbonamento annuale dei mezzi pubblici non possono usufruire del servizio a causa della totale disorganizzazione e mal gestione del servizio pubblico. Purtroppo la semplice rimodulazione degli orari non ha risolto i problemi, l’unica soluzione che viene auspicata dai pendolari è quella di aumentare la capacità dei servizi (o aumentando i bus, o introducendo ulteriori treni), in particolar modo nella fascia di orario 7-8 (quella più affollata). Analoghe problematiche si verificano per le corse del pomeriggio con partenze da Napoli negli orari di massima affluenza.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
SalernoToday è in caricamento