Un'area giochi a Salerno centro: la petizione dei salernitani

Piazza San Francesco è costantemente sporca, evidentemente non curata e non vigilata e sede di persone che approfittano delle panchine per dormire e ubriacarsi

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

“Salerno città turistica” è certamente un bellissimo augurio, più che una realtà, alla luce della evidente trascuratezza dell’igiene pubblica e dello stato delle strade cittadine.

Gli abitanti della zona Carmine-San Francesco- piazza XXIV Maggio denunciano, in particolar modo, l’assoluta assenza di spazi dedicati ai più piccoli: bambini di fascia d’età 2-10 anni che, a differenza di quanto accade anche in piccoli centri della provincia, non possono godere di alcun tipo di attenzione da parte del Comune di Salerno.

Gli attuali Parco Giochi sono limitati al solo “Parco Pinocchio” che, oltre ad essere comunque decentrato, è anch’esso poco curato e sottoposto a scarsa e inadeguata manutenzione (giostrine rotte, assenza di tappeto di gomma per attutire eventuali cadute, etc etc) . Lo stesso “Lungomare” non ha zone gioco attrezzate e si presta unicamente a passeggiate. Di fatto, nel cuore cittadino, non esiste purtroppo, un luogo dove i bambini possano giocare in sicurezza o godere di una semplice altalena!

Piazza San Francesco è costantemente sporca, evidentemente non curata e non vigilata e sede di persone che approfittano delle panchine per dormire e ubriacarsi, certamente non è la Piazza che si immagina di poter vivere e dove lasciare i propri figli giocare!

Lo spazio verde del Convento dei Cappuccini può essere utilizzato solo per preghiera e riposo, è infatti chiaramente segnalato che non si può giocare. Altro purtroppo non esiste, eppure gli spazi ci sono, ma non sono utilizzati in modo opportuno. Segnaliamo la necessità di recuperare una sana abitudine cittadina di godere di ambienti giocosi, belli nella loro semplicità, per favorire la socialità all’aperto e per portare alla luce una città che non può essere “turistica” solo per le luci d’artista ma anche e soprattutto per l’attenzione che dedica ai suoi cittadini, in particolare ai più piccoli.

Piazza San Francesco necessita con urgenza di ristrutturazione e di diversa destinazione; la zona Trincerone si presta, in particolare nella piazzetta sede della fontana (piazza Valitutti), ad essere attrezzata con giostrine e verde curato come è stato fatto ad esempio nel quartiere Torrione adiacente al Parco Fano. Inoltre evidenziamo che, nella zona via Vernieri, adiacente la sede della scuola paritaria “ Santa Teresa del bambino Gesù”, c’è un largo marciapiede, su cui si affaccia anche l’ingresso del Teatro del Giullare, che è sempre occupato da automobili che ostacolano il passaggio pedonale procurando un rischio per i bimbi che transitano e per quelli che si recano a scuola. Tale marciapiede, se rivalutato, potrebbe anch’esso divenire un piccolo spazio ristoro per genitori e bimbi. Segnaliamo ancora che, alle spalle di via Vernieri, a far parte della Tesoreria, c’è un campo di pallavolo, circondato da verde, utilizzato come parcheggio degli uffici che, dalle ore 17:00, a chiusura degli stessi, potrebbe essere utilizzato come spazio gioco.

Questi sono solo alcuni degli ambienti di possibile recupero ma certamente ne sono presenti altri e noi cittadini siamo fiduciosi che la sensibilità della nostra Amministrazione, sia il motore di un cambiamento che gli scriventi sentono come assolutamente indispensabile!

Chiediamo pertanto che l'Amministrazione si faccia carico di questa richiesta di riqualificazione della zona centro e che si impegni ad attrezzare un'area gioco chiusa da cancelli nella quale bambini e famiglie del centro possano recuperare il senso di appartenenza e condivisione di momenti e spazi cittadini.

Per aderire alla petizione:  Change.org/p/sindaco-di-salerno-vincenzo-napoli-area-giochi-salerno-centro


 

Torna su
SalernoToday è in caricamento