"Innamorati di Giulietta, ammiratori della Scuola Medica Salernitana"

I sindaci di Verona e Salerno Tosi e De Luca, in vista della doppia finale play off, lanciano un appello congiunto affinchè tutto si svolga all'insegna del divertimento e dello sport

Appello congiunto dei sindaci di Verona e di Salerno, Flavio Tosi e Vincenzo De Luca, affinchè la doppia finale per i play off tra le squadre delle due città sia soprattutto un momento di aggregazione, di festa e di divertimento all'insegna dello sport. Di seguito il testo integrale della nota congiunta dei due sindaci che, non è un mistero, sono amici e si stimano a livello professionale.

"Innamorati di Giulietta, ammiratori della Scuola Medica Salernitana"

"Le squadre calcistiche e le città di Salerno e Verona saranno protagoniste nei prossimi giorni di un evento sportivo importante come la finalissima per la promozione nel campionato calcistico di serie B. E’ un traguardo che gli atleti ed i tifosi hanno inseguito, con grande sacrificio e passione, per l’intera annata sportiva . Adesso, in due gare che si annunciano emozionanti e spettacolari, il sogno del trionfo finale può diventare una meravigliosa realtà.

Dobbiamo impegnarci tutti, ciascuno per le proprie responsabilità e competenze, ad assicurare un sereno svolgimento dei due incontri. Gli atleti con un comportamento esemplare sul terreno di gioco, i tifosi con un tifo appassionato sugli spalti. Il doppio confronto tra Salernitana e Verona deve essere una straordinaria festa delle sport come merita il prestigio delle nostre due comunità, apprezzate in tutta Italia. Siamo tutti innamorati di Giuletta, siamo tutti ammiratori della Scuola Medica Salernitana. Ed è ben alto anche il blasone di due squadre che hanno scritto la storia del calcio con grandi protagonisti ed innovatori.

Il calcio italiano sta vivendo l’ennesima, drammatica crisi di credibilità. Gli scandali, il prevalere degli interessi economici sullo sport, le polemiche infinite rischiano di distruggere ulteriormente la credibilità del nostro gioco più popolare ed amato. Abbiamo la possibilità ed il dovere di dimostrare che il calcio vero è ben altra cosa rispetto al calcio scommesse. Il calcio vero, quello che vivremo con Salernitana - Hellas Verona è sana passione, competizione leale, rispetto per l’avversario, voglia di vincere. Sarà stupendo vivere insieme queste due partite ed alla fine vinca lo sport e vinca il migliore!!"

 

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Colto da malore mentre l'amico fa benzina: muore 30enne a San Mango Piemonte

  • Travolto da un treno ad Angri: Tobia è morto, Agro a lutto

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Paura nel Golfo di Policastro, registrate quattro scosse di terremoto in mare

  • Paura a Salerno, le onde invadono la spiaggia di Santa Teresa

Torna su
SalernoToday è in caricamento