Ascoli Picchio - Salernitana: le probabili formazioni

Per la trasferta in terra marchigiana turn over in vista per l'undici di Sannino. Il tecnico granata, per ovviare al tour de force di gare, dovrà giocoforza attingere a piene mani dalla panchina

Francesco Della Rocca (Foto di G. Gambardella)

Straordinari in vista per la Salernitana di mister Sannino, che domani sera sarà di scena allo stadio Del Duca di Ascoli per il turno infrasettimanale del campionato di serie B. Quella in terra marchigiana, sarà la seconda gara di un vero e proprio "tour de force" che si concluderà sabato pomeriggio con il match casalingo contro il Pisa dell'ex Rino Gattuso. Per far fronte all'enorme dispendio fisico per via di gare così ravvicinate, l'allenatore granata sarà costretto ad attingere a piene mani dalla panchina a sua disposizione, e in questo senso diverse saranno le novità nell'undici base. Fatto salvo il modulo (3-5-2 molto versatile e pronto a divenire un 4-4-2 in fase di possesso palla), cambieranno molti interpreti, a partire dalla difesa che potrebbe vedere il ritorno di Tuia in pianta stabile al posto di un affaticato Perico. A centrocampo, l'unica certezza al momento è il rientro di Busellato dal 1'minuto (l'ex Cittadella a scontanto il turno di squalifica), per il resto la composizione della linea mediana è ancora "in progress": Odjer ha non pochi problemi muscolari e difficilmente sarà della contesa pur essendo stato convocato; per ovviare a ciò Della Rocca dovrà fare gli straordinari non godendo del turn over previsto per alcuni suoi colleghi impiegati contro l'Entella; con ogni probabilità, Sannino darà una chance dal 1' a Ronaldo, fino ad ora utilizzato con il contagocce; sugli esterni Zito rileverà sull'out mancino Vitale, mentre sulla fascia opposta Laverone potrebbe far rifiatare un Improta in evidente debito d'ossigeno (ma su questa eventualità permangono ancora dei dubbi). In attacco invece, sembra sia scoccata l'ora di Caccavallo, apparso brillante e propositivo nello spezzone a lui concesso nell'ultimo turno di campionato (suo l'assist per il gol di Coda): l'ex Paganese dovrebbe affiancare Massimo Coda, anche se l'ipotesi di una coppia con Donnarumma non è da scartare del tutto. Panchina in vista invece per lo stacanovista Alessandro Rosina, fin qui presente in tutte le gare e mai sostituito a partita in corso.

Ricapitolando,la Salernitana dovrebbe scendere in campo con questo undici: davanti a Terracciano, trio difensivo composto da Bernardini, Tuia e Marchi; a centrocampo Ronaldo sarà il perno centrale,  Busellato e Della Rocca invece le mezz'ali, mentre Zito e Laverone saranno gli esterni; in attacco l'ipotesi  - al momento - Caccavallo/Coda è quella più concreta.

Le probabili formazioni: 

Ascoli Picchio (4-2-3-1): Lanni, Almici, Augustyn, Mengoni, Felicioli, Giorgi, Carpani, Bianchi, Cassata, Gatto, Cacia.
Allenatore: Aglietti  

Salernitana (3-5-2): Terracciano, Bernardini, Marchi, Tuia (Perico), Ronaldo, Della Rocca, Busellato, Laverone (Improta), Zito, Coda, Caccavallo. Allenatore: Sannino

Arbitro: Sig. Niccolò Baroni di Firenze

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi concorso Regione Campania: ecco gli idonei alla prima fase

  • Angri, investito da un treno mentre raggiunge il binario: grave studente

  • Incidente in litoranea ad Eboli, auto investe una donna: è morta

  • Travolta da un bus mentre attraversa la strada a Milano: grave maestra salernitana

  • Dramma alla Cittadella: medico stroncato da un infarto, inutili i soccorsi

  • Maltempo a Salerno, cade un grosso albero: disagi a Casa Manzo

Torna su
SalernoToday è in caricamento