Salernitana protagonista, la voce dei tifosi: "Il sogno continua"

Il pareggio a Benevento, in casa della capolista, vale quanto una vittoria. Infatti ha riacceso l'entusiasmo della torcida, anzi continua ad alimentarlo

Il pareggio a Benevento, in casa della capolista, vale quanto una vittoria. Infatti ha riacceso l'entusiasmo della torcida, anzi continua ad alimentarlo, visto che il sacro fuoco della passione granata era già divampato nelle ultime gare in trasferte e nel Sannio ha prodotto numeri da capogiro sugli spalti: oltre tremila supporter al seguito della Salernitana, nel derby.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La voce dei tifosi

"Teniamoci stretto questo pareggio anche se con qualche rammarico. La squadra lotta e gioca bene. Peccato per il gol annullato Avanti così". Questa la disamina di Paolo Toscano. Il commento di Antonio Positano: "Buona prestazione e secondo me il risultato ci sta stretto. Dal campo la Salernitana non ha dato mai l’impressione di perdere la partita. Grande Akpa ...un" mostro". Kiyine invece ha giocato da uomo in meno. Lasciatemi l’ultimo commento per Improta il solito giocatore mediocre che abbiamo mandato via da Salerno. Forza granata e sugli spalti non c’è stata partita... come al solito". "Un pareggio importante contro una corazzata - osserva Giuseppe Spina -  fisicamente messa meglio. Risultato in bilico per buona parte del secondo tempo. Sufficienti tutti, uomo partita Djuric. Ed il sogno continua!". La riflessione di Mario De Rogatis: "Uscire indenni dal campo della capolista, addirittura con qualche rimpianto, certifica il cambio di passo dei granata nel girone di ritorno. Quasi impensabile il mese scorso. Anche sul piano del gioco stiamo migliorando, a larghi tratti li abbiamo dominati o abbiamo giocato alla pari. Ma, cosa più importante, col prezioso pareggio di Benevento, realizziamo quella continuità di risultati che dà fiducia a tutto l'ambiente. Continuiamo così". Ciro Troise: "Bella gara con un Djuric eroico: non dimentichiamo che abbiamo pareggiato in casa della capolista. Forse Kiyine andava tolto in anticipo. Ultima riflessione: la cessione di Cicerelli per una somma ridicola è irritante, non meritiamo questi affronti, se devono far realizzare delle plusvalenze alla seconda squadra di Roma che trovino un'altra soluzione"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, Sarno si sveglia in lacrime: muore Michele, 38enne ricoverato al Ruggi

  • Suicidio a Salerno, si lancia dalla finestra e muore sull'asfalto

  • "Alimenti scaduti nel mio pacco": il direttore del Banco Alimentare risponde alla mamma di Pontecagnano

  • Coronavirus: 1° contagio a San Mango e nuovo caso a San Severino, i nomi dei pazienti

  • Covid-19: muore una salernitana, 341 contagi in provincia. Primario in via di miglioramento

  • Coronavirus a Cava de' Tirreni, morto luogotenente dei carabinieri

Torna su
SalernoToday è in caricamento