Cagliari - Salernitana 3-0: tracollo Granata in Sardegna

La Salernitana regge nel primo tempo, poi crolla dopo il gol del vantaggio di Salamon. Granata terz'ultimi e play out a rischio

Foto di repertorio di Guglielmo Gambardella

LA CRONACA -  All' 8' imbeccata di joao pedro per farias, Colombo lo anticipa in scivolata rischiando l'autogol, Terracciano sventa di piede in calcio d'angolo. Passa appena un minuto, malinteso nella retroguardia del Cagliari, Donnarumma ne approfitta e salta Storari, ma non serve Nalini meglio piazzato sprecando quella che, a conti fatti, sarà l'unica occasione da gol per i granata nella prima frazione di gioco. Al 11' ancora Joao Pedro pericoloso in area su cross di Murru, ma la sua spaccata termina fuori di un soffio. Doppia ammonizione per gli ospiti in poco più di trenta secondi, finiscono sul taccuino dell'arbitro Zito e Nalini. Siamo al minuto 22' e nella seconda parte del primo tempo non accade più nulla di rilevante, con la Salernitana attenta a non sbilanciarsi per non regalare contropiedi ai rapidissimi attaccanti di casa.

Nel secondo tempo i granata rientrano in campo con la consapevolezza di trovarsi momentaneamente in lega pro, ma è il Cagliari a spingere subito sull'acceleratore. Calcio d'angolo e colpo di testa di Capuano, Terracciano in uscita respinge in corner. Gli ospiti reagiscono e collezionano due angoli di fila, senza però impensierire l'estremo difensore sardo. La grande occasione è ancora sui piedi di Donnarumma su assist di Colombo, ma l'attaccante spreca  malamente. Nel momento migliore della Salernitana, passano i sardi su calcio d'angolo regalato da Bernardini. Salamon prima colpisce la traversa di testa e poi ribadisce in rete pescando l'incrocio dei pali ed infilando l'incolpevole Terracciano. Pochi minuti dopo episodio dubbio in area cagliaritana, Pestrin va giù ma secondo l'arbitro è simulazione. Al 26' Nalini ci prova, Storari blocca in sicurezza. Al 30' i sardi raddoppiano, Giannetti appoggia comodamente in rete e per i granata è notte fonda. Arriva al minuto 35 anche il tris, grazie al subentrato Sau, destro chirurgico che si infila nell'angolino alla destra di Terracciano. Partita chiusa, da annotare soltanto il rientro al calcio giocato di Dessena, seppur per 3 minuti.

Il tabellino:

Cagliari (4-3-1-2): Storari, Pisacane, Salomon, Capuano, Murru (20' s.t. Barreca), Di Gennaro (46' s.t. Dessena), Fossati, Deiola, Joao Pedro, Farias (17' s.t. Sau), Giannetti.
Allenatore: Rastelli

Salernitana (4-3-3): Terracciano, Colombo, Rossi (28' s.t. Oikonomidis), Bernardini, Empereur, Pestrin, Moro, Zito (46' s.t. Franco), Nalini (38' s.t. Tuia), Donnarumma, Coda.
Allenatore: Menichini
Arbitro: Sig. Sacchi della sez. di Macerata

Reti: 11' s.t. Salamon, 30' s.t. Giannetti, 35' s.t. Sau

Note: pomeriggio primaverile, campo in ottime condizioni. Spettatori: 16.000 circa di cui 170 circa di fede granata. Ammoniti: Murru, Pisacane, Giannetti (C) Zito, Nalini, Pestrin, Moro, Donnarumma (S). Espulsi:  Bernardini (S) Angoli: 9-7. Recuperi: 1’ pt - 4' st.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Colto da malore mentre l'amico fa benzina: muore 30enne a San Mango Piemonte

  • Travolto da un treno ad Angri: Tobia è morto, Agro a lutto

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Paura nel Golfo di Policastro, registrate quattro scosse di terremoto in mare

  • Paura a Salerno, le onde invadono la spiaggia di Santa Teresa

Torna su
SalernoToday è in caricamento