"Vieni da noi, ti aspettiamo!": l'invito del presidente della Sarnese a Balotelli

Il campione bresciano non sa ancora in quale squadra andrà a giocare quest'anno ed alla sua porta ha bussato, anche un po' provocatoriamente, il presidente della Sarnese che ha invitato, tramite una lettera, Balotelli a vestire la casacca granata

Mario Balotelli (foto fb)

Mancano pochi giorni alla fine del calciomercato ed il destino di Mario Balotelli non è ancora delineato. Il campione bresciano, in crisi da qualche anno, non sa ancora in quale squadra andrà a giocare quest'anno e le voci sul suo futuro continuano vorticosamente a rincorrersi senza, però, ancora nulla di concreto. Alla sua porta, quindi, ha bussato, anche un po' provocatoriamente, il presidente della Sarnese che ha invitato, tramite una lettera, Balotelli a vestire la casacca granata: “Caro Balotelli, la Sarnese ti offre la possibilità di ripartire dal Calcio dilettantistico e di dimostrare una volta per tutte che sei un vero campione: da Sarno la chance per ricordare i valori del calcio puro, dei sacrifici, del fairplay e dello spirito di squadra - scrive nella lettera indirizzata a Balotelli il presidente Francesco Orrigo - Tutti valori che sono il baluardo dei granata. Noi possiamo risvegliare le tue doti calcistiche e rivalutare la tua immagine di grande sportivo. Vieni a giocare a Sarno, ti aspettiamo".

“Crediamo che per Mario Balotelli, ripartire dal calcio dilettantistico in una società come la Polisportiva Sarnese, possa essere un'occasione unica - spiega Orrigo - La nostra società infatti nello scorso campionato ha vinto il premio Fair play del proprio girone e anche il premio Giovani D valore: il nostro è un progetto che punta sui giovani e sulla loro formazione prima personale e poi sportiva. Per questo motivo abbiamo deciso di puntare su un giovane fuoriclasse dalle doti inestimabili e preziose come Mario Balotelli, se vorrà accettare la nostra sfida: un campione in campo ma che forse, in questa fase della sua carriera, ha bisogno di ricordare a sé stesso e, agli altri, l'importanza dei valori del calcio anche al di fuori del terreno di gioco. Mario Balotelli potrebbe insegnare tanto ai nostri giovani calciatori in campo, loro invece potrebbero trasferirgli il senso dei sacrifici che quotidianamente affrontano per lavorare/studiare e giocare al calcio, lo sport che amano. Balotelli è un fuoriclasse, un giovane dalla tecnica e la velocità invidiabili: ha un tiro potente e preciso, fisicità e carattere in campo, è da sempre giudicato a ragione uno dei migliori calciatori d'Italia e non solo. L'invito è aperto a Mario Balotelli: Sarno potrebbe essere per lui una grande opportunità per dimostrare il suo valore umano, rivalutare la propria immagine e regalare al nostro club un grande onore che la città merita, soprattutto dopo 90 anni di orgogliosa presenza negli scenari calcistici nazionali” conclude, infine, il presidente della Sarnese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Colto da malore mentre l'amico fa benzina: muore 30enne a San Mango Piemonte

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Suicidio a Salerno, uomo trovato morto in strada: si indaga

  • Paura nel Golfo di Policastro, registrate quattro scosse di terremoto in mare

  • Incidente a Cassino, grave don Antonio Agovino di Sarno: i fedeli si riuniscono in preghiera

Torna su
SalernoToday è in caricamento